/ Varese

Varese | 12 luglio 2020, 10:55

Via Del Cairo pedonale, una raccolta firme per bloccare il progetto

Il consigliere comunale Stefano Clerici (Varese Ideale) ha annunciato la petizione con cui si chiederà all'amministrazione di fare un passo indietro sul progetto dell'architetto Marcello Morandini: «Pedonalizzazione ideologica che farà scomparire le attività commerciali»

Via Del Cairo pedonale, una raccolta firme per bloccare il progetto

L'intento è quello di estendere la protesta dei commercianti e dei residenti di via Del Cairo a tutta la città. Attraverso una raccolta firme si chiederà ai varesini di sostenere le ragioni di chi vive e lavora in via Del Cairo e non vuole che la stessa venga pedonalizzata, così come è stato detto al sindaco Davide Galimberti e all'assessore Andrea Civati durante un incontro che si è tenuto venerdì sera (leggi qui). Ora anche la politica - di opposizione - appoggia l'iniziativa.

«Questa pedonalizzazione è ridicola, ideologica e funzionale ad una fondazione privata - dice il consigliere di Varese Ideale Stefano Clerici - Se Morandini vuole fare il filantropo, che non si limiti a regalare un progetto, ma finanzi completamente l'opera, su cui comunque nutriamo delle grandi perplessità anche in termini di qualità del progetto. Via Del Cairo, data la presenza di garage e parcheggi dei condomini, non sarà mai una strada pedonale, al massimo a traffico limitato. Che senso ha quindi spendere soldi per marmi e graniti quando si possono utilizzare le nostre pietre locali. Un porfido non sarebbe più coerente?»

Per quanto riguarda la fattibilità della chiusura, Clerici fa notare che la strada è troppo importante per la viabilità sbucando su via Veratti, che è a scorrimento veloce. «E' veramente un progetto senza senso - aggiunge - come le piste ciclabili: fatte perché la sinistra promuove la viabilità sostenibile, ma senza un criterio logico e soprattutto senza il coinvolgimento del consiglio comunale».

La raccolta firme, conclude Clerici, partirà nei prossimi giorni e presto verranno comunicate le modalità con cui si potrà partecipare.


Valentina Fumagalli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore