/ Cronaca

Cronaca | 03 luglio 2020, 14:31

Sorpresi a imbrattare di notte i vagoni del treno con lo spray: due writers denunciati dalla polizia

Due uomini bloccati dalla polizia di Busto Arsizio: gli agenti hanno trovato anche uno zaino con varie bombolette. Per loro è scattata la denuncia per imbrattamento

(foto generica d'archivio)

(foto generica d'archivio)

Sorpresi mentre imbrattavano un treno con le bombolette spray, scattano due denunce. E' successo l'altra notte alla stazione ferroviaria dello Stato di Busto Arsizio. Era da poco passata l’una quando le pattuglie della polizia di Stato hanno raggiunto lo scalo dove qualcuno aveva segnalato la presenza di due persone che stavano imbrattando i vagoni di un treno in sosta. Il tempo di convergere sul posto e un equipaggio ha notato due sagome che nel buio si allontanavano di corsa da un convoglio fuggendo verso via Palermo.

Poco dopo la seconda Volante ha effettivamente sorpreso due uomini che scavalcavano la recinzione procedendo poi a piedi verso via Genova. I due sono stati bloccati e identificati come un trentaquattrenne e un trentatreenne, residenti rispettivamente in un comune del circondario e nel novarese; uno dei due risultava tra l’altro già denunciato per un episodio analogo. La perlustrazione della via di fuga dei due ha permesso di trovare uno zaino con bombolette di vernice spray, abbandonato vicino a un treno le cui carrozze erano state recentemente “affrescate”.

Nonostante le giustificazioni accampate dai due – che in un primo tempo hanno riferito di aver scavalcato per espletare bisogni fisiologici e poi per effettuare degli scatti essendo appassionati di fotografia – sono scattate le denunce per imbrattamento e la contestazione della violazione del regolamento di polizia ferroviaria per essersi introdotti in area interdetta al pubblico. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore