/ Sport

Sport | 01 luglio 2020, 11:18

FOTO. Si taglia il fieno al Franco Ossola: quello storico prato merita più rispetto

Stanno facendo il giro della città le immagini del terreno di gioco sul quale si è fatta la storia del calcio e che oggi sembra essersi trasformato in un prato di campagna

FOTO. Si taglia il fieno al Franco Ossola: quello storico prato merita più rispetto

Il Franco Ossola come un campo di fieno. Stanno facendo il giro della città le incredibili immagini delle operazioni di sfalcio su quel che resta del terreno di gioco su cui nacque la leggenda di alcuni grandissimi del calcio italiano, da Anastasi a Bettega passando per Maroso, Gentile e Sogliano, ma anche protagonisti del calcio di oggi come Pavoletti e Maran.

In attesa dell'ormai imminente ritorno del Varese in Serie D (leggi QUI) tutti si stanno chiedendo, e lo facciamo anche noi, perché mai si sia lasciata crescere l'erba alta come in una prateria invece di curare con regolarità e amore un prato che non è solo un prato, ma un pezzo della storia di Varese e del calcio.

Redazione


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore