/ Sport

Sport | 29 giugno 2020, 18:49

Palaghiaccio, lavori e gestione alla AEVV Impianti e Progetto Nuoto

Le due realtà avevano firmato il progetto che lo scorso novembre aveva vinto la prima fase della gara di Palazzo Estense. Saranno loro a realizzare il nuovo palaghiaccio di Varese che si candiderà ad ospitare gli allenamenti delle squadre olimpiche. In valutazione l'allestimento di una pista ghiaccio provvisoria

Palaghiaccio, lavori e gestione alla AEVV Impianti e Progetto Nuoto

Un intervento da 9 milioni e 768mila euro  Saranno AEVV Impianti srl, controllata da Acsm Agam, e la società sportiva dilettantistica Progetto Nuoto a dare vita al nuovo Palaghiaccio di Varese. Le due realtà, lo scorso novembre, avevano già vinto con il loro progetto la prima fase della gara indetta da Palazzo Estense per rivoluzionare la struttura di via Albani (leggi qui); oggi la definitiva assegnazione alla cordata anche per quanto riguarda la realizzazione dei lavori, l'unica ad aver partecipato al bando (leggi qui).

Il valore complessivo dell'intervento è di 9 milioni e 768mila euro, con opere che valorizzeranno l'esistente, dalla pista del ghiaccio al mantenimento dell'attuale capienza di spettatori e alle piscine, e che permetteranno la realizzazione di una nuova vasca in sostituzione di una di quelle già presenti, di tre palestre e di due campi da paddle. Nel dettaglio il costo per le opere sarà di 7 milioni e 230mila euro, cui si aggiungerebbero 180mila euro di arredi strutturali e altri 400mila per attrezzare il bar, le palestre, gli spogliatoi e la reception.
Il progetto presenta un nuovo ingresso coperto. All'interno, invece, la rivoluzione più grande: le palestre e gli spogliatoi aggiuntivi a servizio della pista del ghiaccio, infatti, verrebbero realizzati senza toccare la struttura principale ma realizzando una sorta di soppalco sopra la piscina. Sul tetto i due campi da paddle.

Nei prossimi giorni i concessionari incontreranno il Comune per concordare i tempi ed il cronoprogramma, nonché la possibilità di allestire una pista del ghiaccio temporanea. Il nuovo PalAlbani, come già annunciato in precedenza, si candiderà così a ospitare gli allenamenti delle squadre nazionali degli sport del ghiaccio in occasione delle Olimpiadi di Milano Cortina 2026.

Readazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore