/ Varese

Varese | 27 giugno 2020, 09:31

Presa a mazzate la vetrina della Valigeria Ambrosetti: tentato furto o vandalismo? «In ogni caso l'amarezza è grande»

Brutta sorpresa questa mattina per il noto commerciante varesino Paolo Ambrosetti: «Buttandola sul ridere posso dire che avevo già intenzione di cambiare vetrina e arredi, ma pensavo di farlo in modo diverso». Sporta denuncia ai carabinieri

Presa a mazzate la vetrina della Valigeria Ambrosetti: tentato furto o vandalismo? «In ogni caso l'amarezza è grande»

Tentano di sfondare, probabilmente a colpi di mazza, la vetrina della storica valigeria Ambrosetti di via Mazzini, nel cuore di Varese. Ma il tentativo va a vuoto. E' successo la scorsa notte e il titolare del negozio, Paolo Ambrosetti, ha subito sporto denuncia ai carabinieri di Varese, dove si è recato personalmente nelle prime ore della mattinata.

Da capire se si tratti di una tentata spaccata per commettere un furto, andato quindi a vuoto grazie al pannello anti sfondamento della vetrina, oppure di un vandalismo fine a se stesso. I carabinieri hanno effettuato un sopralluogo sul posto e l'ipotesi principale, al momento, è quella di un tentativo di furto.

Intanto Ambrosetti ha commentato così quanto accaduto: «Abito proprio sopra - ci racconta - e questa mattina quando sono sceso intorno alle 7 ho avuto la brutta sorpresa. Buttandola sul ridere posso dire che avevo comunque già intenzione di cambiare vetrina e arredi, ma pensavo di farlo in modo diverso. In realtà l'amarezza è tanta, non mi era mai capitata una cosa del genere».

«Ringrazio - prosegue il noto commerciante varesino - l'amico Alfredo Castiglioni de "La Vetraria" che è subito venuto a fare un sopralluogo e mi sostituirà la vetrina a tempo di record».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore