/ Hockey

Hockey | 27 giugno 2020, 12:53

Torchio: «Iscriveremo i Mastini al campionato». Galimberti: «Confronto per continuare l'attività durante i lavori al Palalbani»

Il presidente dell'Hockey Club Varese e il sindaco pronti al confronto perché l'inizio dei lavori per la ristrutturazione del palaghiaccio non comprometta l'attività sul ghiaccio

Il Palalbani ristrutturato sarà realtà

Il Palalbani ristrutturato sarà realtà

«Iscriveremo i Mastini alla IHL»: il presidente giallonero Matteo Torchio tranquillizza i tifosi e la città annunciando che la squadra sarà regolarmente iscritta al prossimo campionato, anche se non c'è ancora nulla di certo sulla partenza dei lavori al palaghiaccio. Di più: il sindaco Davide Galimberti annuncia un confronto con il concessionario che ha vinto il bando di ristrutturazione ed eseguirà i lavori «per evitare che la città durante i lavori perda la possibilità di continuare a praticare le attività legate al ghiaccio».

L'edizione odierna della "Prealpina" titola "Mastini, stagione in bilico": in un articolo di Matteo Floccari viene spiegato come martedì 30 giugno scada l'iscrizione alla prossima IHL e come tardi ad arrivare "l'ok del Comune per il Palalbani". Se all'atto dell'iscrizione va indicata la disponibilità della pista, non c'è ancora la certezza di quando partirà il cantiere per la riqualificazione da quasi 9 milioni di euro attesa da tempo immemorabile. Da qui, spiega la Prealpina, l'attesa del nulla osta per l'utilizzo dell'impianto da parte del Comune.

Il cantiere in via Albani pare all'orizzonte da quando la Aevv Impianti del gruppo Acsm-Agam, con la società sportiva dilettantistica “Progetto nuoto” come impresa capogruppo, si è aggiudicata il bando e poi anche l'esecuzione dei lavori (leggi QUI).

Se il presidente dei Mastini, Matteo Torchio, fa sapere ai tifosi che la società si iscriverà nel termine previsto, il sindaco Galimberti spiega come si muoverà il Comune.

«I lavori partiranno una volta ultimate tutte le fasi progettuali - dice il sindaco - abbiamo poi un problema riconosciuto da tutti legato alla consistenza dell'edificio. La struttura era arrivata al limite ed era giusto intervenire, come richiesto da tutti da moltissimo tempo. E' un bella notizia che i Mastini si iscrivano: una volta terminate tutte le procedure con il concessionario che si è aggiudicato il bando, capiremo le tempistiche dei lavori e chiederemo alla stessa impresa di fare in modo che l'attività legata al ghiaccio possa continuare». E' plausibile pensare a una seconda pista? «Apriremo un confronto con la società che si occupa di ristrutturare l'impianto e vedremo...», chiude Galimberti.


A.C.


Vuoi rimanere informato sui Mastini Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo MASTINI VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP MASTINI VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore