/ Economia

Economia | 25 giugno 2020, 15:00

Rampe per caricare un furgone, come scegliere la migliore

Il cuore della localizzazione del piano dei trasporti è rappresentato dall'insieme delle operazioni di carico e scarico

Rampe per caricare un furgone, come scegliere la migliore

La logistica assume un peso non indifferente all'interno del bilancio aziendale.

Il cuore della localizzazione del piano dei trasporti è rappresentato dall'insieme delle operazioni di carico e scarico.

Per dirsi correttamente eseguite, queste procedure devono rispondere a tre differenti criteri:
1. tempi ottimizzati;
2. layout di magazzino non intaccato;
3. valore aggiunto conferito alle merci.

I dispositivi necessari per raggiungere questi obiettivi sono le rampe.

Scegliere la migliore rampa da carico permette di svolgere operazioni come carico, scarico e stoccaggio nel minor tempo possibile senza che la merce ne risenta.

Di seguito, abbiamo raccolto le informazioni necessarie per scegliere la migliore rampa di carico adatta a ogni veicolo commerciale.

Le rampe di carico: cosa sono?
Le rampe di carico industriali sono attrezzature impiegate per collegare il piano del magazzino a una qualsiasi superficie mobile (furgone, camion e simili).

Questi dispositivi permettono di snellire e velocizzare la logistica facilitando soprattutto le operazioni di carico e scarico.

In caso di trasporto di merci di consumo è importante che le procedure di carico e scarico vengano concluse nel minor tempo possibile, in modo che il contenuto degli imballaggi non subisca eccessivi e pericolosi sbalzi di temperatura.

Le baie di carico, inoltre, sono necessarie quando si trattano mezzi pesanti, altrimenti soggetti a una logistica inamovibile.

La migliore rampa per caricare un furgone ovviamente non deve intaccare lo chassis del vano, la cui struttura originaria deve essere lasciata intatta e priva di fori.

L'aggancio delle rampe di carico, invece, sfrutta due colonne telescopiche laterali che, oltre a permettere il collegamento unico magazzino-rampa-vano:


  • stabilizzano la portata della rampa;


  • redistribuiscono il peso del carico;


  • assicurano un montaggio stabile e durevole nel tempo.



Le migliori rampe di carico sono dotate di un piede regolabile che, montato su rulli a scorrimento, ne permette la sistemazione in altezza.

In caso di rampe pieghevoli, invece, è importante il bilanciamento in fase di chiusura.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore