/ Economia

Economia | 25 giugno 2020, 05:54

Coronavirus: Settori in crescita tra abitudini che cambiano

Gli ultimi dati sui contagi diffusi dal Ministero della Salute sono confortanti

Coronavirus: Settori in crescita tra abitudini che cambiano

Gli ultimi dati sui contagi diffusi dal Ministero della Salute sono confortanti, alcune regioni sono state dichiarate addirittura covid - free, i decessi sono arrivati al minimo storico e il ritorno all'agognata normalità è alle porte. L'emergenza coronavirus sembra finalmente arginata ma le conseguenze economiche legate al lockdown sono destinate a permanere ancora a lungo. Tutti i settori produttivi sono stati investiti dalla crisi, dai più importanti ai più frivoli. Anche il settore del gioco pubblico ha subito gli effetti della pandemia, che nel mese marzo ha decretato la chiusura delle lotterie e delle sale da gioco in tutto il Paese.

A causa dell'applicazione delle misure di contenimento del covid-19 la macchina finanziaria del gaming aveva perso importanti introiti, già compromessi dai ben noti provvedimenti adottati dal Governo in materia di gioco d'azzardo. Le uniche a beneficiare delle restrizioni ai tempi del coronavirus sono state le case da gioco online autorizzate dall'aams, che in aprile hanno registrato un importante picco dei guadagni. La voglia di tentare la fortuna e di vincere in un momento in cui l'Italia stava perdendo tutto in termini di vite, lavoro e denaro ha incrementato la percentuale delle scommesse e dei giochi online che, secondo le statistiche, sembra destinata ancora a crescere.

Questo fenomeno, naturalmente, non ha interessato solo il nostro Paese ma tutti gli Stati colpiti dalla pandemia. Con un jackpot che parte da 10 milioni di euro, eurojackpot oggi è la lotteria più giocata nell'Europa che ha voglia di rinascere e di ritornare alla vita di tutti i giorni senza dover osservare limiti e restrizioni. La recente riapertura delle sale da gioco fisicamente presenti in tutto il territorio non ha ostacolato la crescita della famosa lotteria virtuale, tornata alle luci della ribalta durante il periodo della quarantena. In un Continente in cui i segni lasciati dalla pandemia sono ancora tangibili la paura dell'untore è molto viva, di conseguenza le sale da gioco online rappresentano i luoghi più sicuri in cui tornare a divertirsi con spensieratezza.

Le abitudini sono inevitabilmente cambiate non solo nel settore del gioco ma un po' in tutti settori, basti pensare alla ristorazione che ha visto il take away prendere il netto sopravvento sulla classica consumazione al tavolo. Parecchie attività commerciali si sono dovute adeguare al momento critico rendendo sicure le vendite attraverso l'apertura di un e-commerce a cui non avevano mai pensato prima. La storia insegna che non tutti i mali vengono per nuocere; infatti l'acquisto online ha il vantaggio di snellire diversi passaggi grazie alle comode consegne a domicilio e ai resi gratuiti, che in alcuni casi sono possibili anche dopo 100 giorni dall'avvenuta ricezione della merce.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore