/ Lombardia

Lombardia | 23 giugno 2020, 14:08

«Perché Alitalia vende voli in partenza da Linate se l'aeroporto resterà chiuso?»

Un lettore residente in provincia ha acquistato un biglietto Milano-Creta di Alitalia con partenza da Linate ad agosto. Ma Sea ha appena fatto intendere che l'aeroporto potrebbe restare chiuso a lungo: «Perché la compagnia di bandiera non ha subito spostato a Malpensa i voli previsti su Linate?»

«Perché Alitalia vende voli in partenza da Linate se l'aeroporto resterà chiuso?»

L'aeroporto di Linate è chiuso per decreto fino al 14 luglio e tutto lascia pensare che lo rimarrà ben oltre quella data («Oggi non arriviamo a 10.000 passeggeri al T1 di Malpensa - ha detto Paolo Dellanoce, client operations manager di Sea - Noi siamo un sistema aeroportuale che gestiva una media di 100mila passeggeri al giorno e si è ritrovato a contare anche meno di 1.000 nel periodo più nero di aprile»).

«Ho acquistato un biglietto andata e ritorno per Creta - scrive però un lettore residente in provincia a VareseNoi - con partenza il 16 agosto e ritorno il 26. L'andata, con volo Alitalia, è prevista proprio da Linate...».

La domanda del nostro lettore è perciò pertinente, proprio dopo le ultime notizie sulla chiusura di Linate, che verrà quasi certamente prolungata dal ministero dei Trasporti (addirittura, qualcuno prevede la riapertura a fine marzo 2021 ma dipenderà, naturalmente, anche dalla ripresa del traffico aereo): «Alitalia non ha ancora comunicato cosa farà - continua il nostro lettore - e il call center finora è irraggiungibile. Probabilmente sono in attesa della decisione del governo di prolungare la chiusura oltre il 14 luglio, e altrettanto probabilmente dirotteranno le partenze previste a Linate su Malpensa, sempre che qui esistano voli sulla stessa tratta». Non è il caso del collegamento Milano-Creta, così come di molte altre rotte, perché Alitalia, come sappiamo benissimo da anni, non brilla per presenza a Malpensa. Dunque, che accadrà?

Il nostro lettore, come noi, si chiede perché mettere in vendita voli da Linate con l'aeroporto ancora chiuso e senza alcuna data certa di riapertura, invece di puntare subito su Malpensa, soprattuto dopo l'indicazione di Sea di un probabile e ulteriore stop dello scalo meneghino, dove tra l'altro sono ancora in corso alcuni lavori per allestire i nuovi spazi del terminal (lo stesso Dellanoce ha fatto notare come Malpensa possa gestire fino a 35 milioni di passeggeri, mentre i livelli di traffico attuali siano più bassi).

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore