/ Cronaca

Cronaca | 22 giugno 2020, 12:55

Il carico perde soda caustica: operaio varesino ferito in Canton Ticino

Infortunio sul lavoro questa mattina a Rivera: il rovesciamento di un serbatoio ha provocato la fuoriuscita di circa 500 litri di sostanza. Le condizioni del lavoratore residente nel Varesotto non sono gravi

(foto dalla pagina Facebook della polizia cantonale)

(foto dalla pagina Facebook della polizia cantonale)

Un operaio residente in provincia di Varese è rimasto ferito questa mattina in un incidente sul lavoro avvenuto in Canton Ticino. Secondo la ricostruzione fornita dalla Polizia cantonale oggi poco prima delle 9 a Rivera, in un'azienda per la produzione di alimentari in via Vignascia, un autista di una ditta esterna, tramite muletto, ha dapprima scaricato dal camion una paletta con un tank di soda caustica.

Per cause che l'inchiesta di polizia dovrà stabilire, nel corso del successivo trasbordo all'interno del magazzino, la paletta si è rovesciata facendo cadere a terra il serbatoio, che si è aperto riversando al suolo circa 500 litri della sostanza, poi finita nelle canalizzazioni dell'azienda.

Un operaio - residente in provincia di Varese - è stato raggiunto da alcuni schizzi riportando lievi ferite. Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale, della Polizia del Vedeggio, i pompieri di Lugano e di Monteceneri, i soccorritori della Croce Verde di Lugano nonché gli esperti della Sezione della protezione dell'aria, dell'acqua e del suolo del Dipartimento del territorio.

Dai controlli finora eseguiti, il riversamento dei liquidi non ha interessato l'esterno dell'azienda e non vi sono pericoli per la popolazione. Sono in corso le operazioni di recupero della soda caustica fuoriuscita e gli accertamenti per determinare un eventuale inquinamento.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore