/ Territorio

Territorio | 19 giugno 2020, 11:59

La denuncia della consigliera comunale Tiziana Petoletti: «Situazione insostenibile alle spiagge di Leggiuno»

La capogruppo di minoranza ha inviato una lettera in Comune: «I cittadini mi hanno segnalato assembramenti di ogni tipo, schiamazzi notturni, abbandono di bottiglie e di rifiuti di ogni genere, in una parola inciviltà».

La denuncia della consigliera comunale Tiziana Petoletti: «Situazione insostenibile alle spiagge di Leggiuno»

Le belle spiagge di Leggiuno, bagnate dal lago Maggiore, preda degli incivili che oltre a non rispettare le regole anti contagio, se ne infischiano anche di quella della buona educazione.

La denuncia arriva dalla consigliera comunale di minoranza Tiziana Petoletti, che si è fatta portavoce del disagio espresso da alcuni cittadini e che ha inviato una segnalazione in Comune.

«Diversi cittadini mi hanno segnalato la situazione di "degrado" delle spiagge - afferma nella missiva Petoletti - non un degrado ambientale ma morale, con assembramenti di ogni tipo, schiamazzi notturni, abbandono di bottiglie, cartoni e addirittura preservativi, insomma in una sola parola inciviltà».

Le regole anticontagio disposte dalla Regione e anche dall'Autorità di Bacino dei Laghi vengono puntualmente disattese secondo la consigliera.

«Il sindaco prenda in mano la situazione e agisca di conseguenza, controllando, vigilando e se necessario sanzionando per ripristinare un sereno, sicuro e serio afflusso di turisti e cittadini sulle spiagge di Leggiuno» la richiesta di Tiziana Petoletti. 

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore