/ Politica

Politica | 18 giugno 2020, 17:43

Le parole d'ordine di Forza Italia a Varese: concretezza e responsabilità

Il coordinamento provinciale del partito azzurro guidato dal commissario, il senatore Giacomo Caliendo, fa il punto della situazione: «Impegnati a trovare una sintesi assieme agli alleati di centro destra locali in vista delle elezioni amministrative in provincia di Varese e a riavvicinare chi si è allontanato dal partito».

Le parole d'ordine di Forza Italia a Varese: concretezza e responsabilità

Il coordinamento provinciale di Forza Italia, guidato dal commissario, il senatore Giacomo Caliendo, in una nota, fa il punto della situazione sulla politica varesina e nazionale:

«Il coordinamento provinciale di Forza Italia Varese dall’arrivo del commissario, il senatore Caliendo, è sempre stato in campo a livello provinciale in modo organico con la creazione di responsabili dei vari dipartimenti provinciali, con una profonda riorganizzazione del partito che non ha mai voluto escludere nessuno, anzi, ha puntato sulle idee di tutti coloro che hanno voluto dare una mano in una fase di ricostruzione del partito. Un movimento, il nostro, che anche a livello nazionale ha parecchio sofferto in termini percentuali negli ultimi mesi, siamo, tuttavia,  convinti la ricetta liberale sia sempre la sola carta vincente. Diverse sono state poi le iniziative portate avanti nel corso di questi mesi d’emergenza come la raccolta fondi per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale per i medici del territorio e pure  l’impegno a trovare una sintesi assieme agli alleati di centro destra locali in vista del rinnovo delle amministrazioni comunali di diverse realtà della nostra provincia. Impegni questi che non ci fanno dimenticare la nostra bussola indicata, fin dalle origini, dal Presidente Berlusconi ovvero sia il senso di responsabilità verso il Paese e, nel nostro caso della provincia di Varese, sia il garantismo nei confronti di tutti: da questi principi non verremo mai meno nei confronti di nessuno».

Così il direttivo provinciale di Forza Italia Varese con il vice coordinatore provinciale azzurro Giuseppe Taldone che aggiunge«leggo con rammarico dichiarazioni di presunti addii da Forza Italia in Provincia di Varese, dettate da delusioni per un partito “silente e troppo spesso assente”. Mi spiace leggere tutto ciò soprattutto quando si evita il confronto e il dialogo e si preferisce stare alla finestra a guardare gli altri lavorare puntando il dito quando si pensa che le cose non vadano bene. Oggi Forza Italia è impegnata a rilanciare concretamente la propria azione politica a Roma come a Varese. Con la collaborazione di tutti e senza mai escludere nessuno. Chi ha voglia di fare e condivide valori e obiettivi, troverà sempre disponibilità e accoglienza nel nostro partito.  A Varese il nostro coordinatore Roberto Leonardi ha avuto dal nostro commissario senatore Giacomo Caliendo, il compito di lavorare per valorizzare con proposte e idee l’azione di Forza Italia, rendendosi disponibile a riavvicinare al partito anche coloro che per varie ragioni si sono allontanati. Ciò in considerazione della imminente campagna elettorale varesina che lo vedrà direttamente impegnato in un progetto di centrodestra vincente».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore