/ Attualità

Attualità | 13 giugno 2020, 22:32

Vandalizzata a Milano la statua di Montanelli con offese e vernice rossa. Fontana: «Dominano odio e cattiveria»

Nei giardini di via Palestro a Milano è stata vandalizzata la statua del grande giornalista con vernice rossa che cola dal viso ricoprendo il monumento. Poi una scritta nera: "Razzista, stupratore"

Vandalizzata a Milano la statua di Montanelli con offese e vernice rossa. Fontana: «Dominano odio e cattiveria»

"Razzista, stupratore" è stato scritto sulla base della statua di Indro Montanelli a Milano, nel giardino di via Palestro, imbrattata con della vernice rossa che scende dal viso del giornalista ricoprendo gran parte del monumento

«Proprio non ci siamo. L'odio, la cattiveria e l'astio sono sempre più dominanti sul confronto civile e democratico. C'è da preoccuparsi seriamente»: così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha commentato l'atto vandalico che ha sfregiato la memoria di Montanelli, scomparso nel capoluogo lombardo il 22 luglio 2001. 

Nei giorni scorsi il sindaco Giuseppe Sala si era detto contrario alla rimozione della statua, richiesta dall'associazione I Sentinelli in seguito alle manifestazioni dopo l'uccisione di George Floyd a Minneapolis.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore