/ Varese

Varese | 22 maggio 2020, 10:03

Stazioni di Varese, i soldi risparmiati restano a Varese: «Sistemeremo la copertura di piazzale Kennedy»

La Presidenza del Consiglio accetta la proposta del Comune. Il sindaco Galimberti: «Una ottima notizia. Useremo queste risorse per sistemare la copertura del torrente Vellone in piazzale Kennedy e modernizzare ulteriormente infrastrutture molto vecchie»

Stazioni di Varese, i soldi risparmiati restano a Varese: «Sistemeremo la copertura di piazzale Kennedy»

Due milioni di euro, è questa la cifra frutto di parte dei ribassi di gara del progetto stazioni che il Governo ha deciso di lasciare a disposizione del Comune di Varese. «È un'ottima notizia che abbiamo ricevuto questa mattina - spiega il sindaco Davide Galimberti - useremo questi soldi per procedere al più presto con i lavori di sistemazione del torrente Vellone in piazzala Kennedy e per altre opere pubbliche urgenti nel comparto. Aumentano quindi a 20 milioni gli interventi previsti nella zona delle Stazioni grazie alle risorse dello Stato». 

Per spiegare bene la vicenda però bisogna tornare al momento in cui il Comune di Varese pubblicò il bando per l'esecuzione dei lavori di riqualificazione dell'area delle Stazioni, intervento che ormai procede spedito ed è visibile da tutti coloro che passano da piazzale Trieste. Per questo progetto l'amministrazione varesina aveva ottenuto 18 milioni di euro grazie al bando Periferie. Al momento della aggiudicazione dei lavori si verificarono significativi ribassi, questo perché la ditta che sta eseguendo i lavori presentò una offerta al ribasso rispetto alla cifra messa a bando. L’originaria convenzione stipulata dal sindaco Galimberti e dall'allora Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni prevedeva che tutti i ribassi rimanessero a disposizione del Comune. Tale disposizione fu cambiata dal Governo Giallo-Verde penalizzando i comuni e sottraendo loro risorse.

«La notizia di oggi è molto importante perché invece che restituire a Roma quanto avevamo risparmiato in maniera virtuosa possiamo reinvestirlo sul territorio – prosegue il sindaco Galimberti - e le risorse rimarranno a disposizione del Comune di Varese che le userà per realizzare ulteriori opere nel comparto con ricadute molto positive per la città e i cittadini. Ringrazio la Presidenza del Consiglio per aver compreso l’importanza di mantenere sul territorio le risorse risparmiate, segno di un’attenzione reale dell’attuale Governo per le autonomie locali». 

Anche l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Civati si dichiara molto soddisfatto per la notizia: «Gli uffici sono già al lavoro per ultimare la progettazione e realizzare al più presto l’intervento di messa in sicurezza del Vellone. Lavori che sono strettamente connessi al progetto delle stazioni e contribuiranno a cambiare definitivamente aspetto all’intera area».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore