/ Territorio

Territorio | 22 maggio 2020, 09:45

A Gavirate tornano le Messe dal "vivo": in chiesa si entra su prenotazione

La decisione del parroco don Maurizio per garantire la sicurezza e il rispetto delle norme: «Torniamo a celebrare insieme ma con prudenza, per questo abbiamo scelto una ripresa graduale dal 23 maggio». Predisposte prenotazioni online e la chiusura dei parcheggi più vicini per evitare assembramenti.

A Gavirate tornano le Messe dal "vivo": in chiesa si entra su prenotazione

 

Tornano in questo fine settimana a Gavirate, le celebrazioni delle Messe "dal vivo", con la partecipazione dei fedeli, anche se continuerà il servizio della trasmissione in streaming dei riti sul canale Youtube parrocchiale.

La comunità pastorale che comprende la parrocchie di Gavirate e Comerio ha predisposto una serie di misure volte a garantire la sicurezza di tutti e il rispetto delle norme, a partire dalle prenotazioni online del proprio posto in chiesa.   

«Possiamo tornare a celebrare assieme la Santa Messa - sottolinea il parroco don Maurizio Cantù - Possiamo, ma con prudenza. Per questo abbiamo scelto una ripresa graduale, a partire da sabato 23 maggio, e con ingressi su prenotazione, in modo da garantire la sicurezza di tutti. Siamo ovviamente contenti di questo atteso ritorno, anche se, altrettanto ovviamente, a ciascuno di noi saranno richieste un’attenzione particolare e la giusta pazienza nel seguire le indicazioni. Prima tra tutte quelle sul “distanziamento interpersonale”, misura in ragione della quale abbiamo studiato particolari procedure di accesso».

Si comincerà utilizzando le chiese più grandi, a Gavirate e a Voltorre, e con l’oratorio di Gavirate. Progressivamente, poi, le celebrazioni saranno estese alle altre chiese parrocchiali anche nei giorni feriali.

«Chi per anzianità, salute, cautela per sé e/o per i propri familiari preferirà seguire ancora le Sante Messe sul canale YouTube della comunità pastorale potrà continuare a farlo - prosegue il prevosto - Lo stesso varrà per chi non riuscirà a prenotare un posto libero alle celebrazioni. Per favorire la partecipazione di tutti, in questa fase e non appena cominceranno, il precetto festivo si potrà assolvere anche nelle Sante Messe feriali. Il giorno della Santa Messa, poi, il servizio di accoglienza, prima di consentire l’accesso al luogo della celebrazione, verificherà i posti prenotati».

Per velocizzare questo controllo il consiglio ai fedeli è quello di portare con sé una stampa della conferma di prenotazione. La parrocchia di Gavirate raccomanda di arrivare con largo anticipo, considerando che l’accesso ai luoghi delle celebrazioni inizierà circa 45 minuti prima dell’inizio delle stesse. Dall’ inizio della Santa Messa, poi, l’accesso non verrà più consentito.

«Per agevolare le operazioni di accesso e di uscita in totale sicurezza i parcheggi più vicini agli ingressi, come quelli sui piazzali, verranno chiusi e la viabilità ordinaria potrebbe subire modifiche in base alle indicazioni delle autorità. Nelle immediate vicinanze delle due chiese e dell’oratorio di Gavirate verranno garantiti solo i parcheggi per disabili» conclude don Maurizio. 

 

 

Matteo Fontana

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore