/ Territorio

Territorio | 07 maggio 2020, 08:39

Il sindaco di Viggiù: «Un ospite dell'istituto Madonna della Croce non ce l'ha fatta»

Emanuela Quintiglio annuncia una triste notizia: «Nella struttura è stata confermata la positività di personale che era già a casa per sospetto Covid-19 e stanno proseguendo le nuove assunzioni. Ma ci sono anche alcuni nostri concittadini guariti. Non abbassiamo la guardia e arriveremo alla fase che tutti aspettiamo, quella dove il virus sarà stato battuto»

Il sindaco di Viggiù: «Un ospite dell'istituto Madonna della Croce non ce l'ha fatta»

Nella serata di ieri il sindaco di Viggiù Emanuela Quintiglio ha aggiornato i suoi cittadini di un nuovo decesso a causa del Coronavirus: si tratta di un ospite dell’istituto Madonna del Croce. «Un anziano ospite dell'Istituto Madonna della Croce, già accertato positivo al Covid -19, è purtroppo deceduto; intanto nella struttura sta continuando il monitoraggio con i tamponi, dove sono emersi nuovi contagi nel personale, tra cui cinque residenti nel nostro paese».

Il sindaco chiarisce che chi è risultato positivo non stava svolgendo il proprio incarico da tempo, proprio perché presentava già i sintomi del contagio, e come lei stessa spiega «per la maggior parte si tratta di personale sanitario già da giorni non è in servizio perché presentava i sintomi Covid (in molti casi i tamponi sono stati fatti per la verifica della idoneità al rientro al lavoro dei dipendenti in malattia). Inoltre sono state verificate le procedure di isolamento dei contagiati e dei loro contatti».

Proprio per sopperire all'assenza di personale, Emanuela Quintiglio parla di nuove assunzioni da parte dell’istituto: «La direzione dell'Istituto mi ha informato che stanno proseguendo le nuove assunzioni anche di operatori da fuori regione, e alcuni dipendenti stanno progressivamente rientrando dalle malattie anche se resta la carenza di personale».

Il sindaco dà anche una bella notizia che lascia tanto spazio alla speranza: «Un nostro concittadino contagiato dopo un lungo ricovero ospedaliero e molti giorni in terapia intensiva ha fatto rientro ieri a casa, guarito e accolto dal calore della sua famiglia».

Altra bella notizia è il caso di un terzo contagiato che, dopo giorni di preoccupazione, è definitivamente e finalmente guarito.

Per concludere il primo cittadino di Viggiù ricorda ai suoi concittadini di non abbassare la guardia e di continuare a rispettare le regole con costanza e rigore. «Solo in questo modo possiamo arrivare alla fase che tutti più aspettiamo, quella dove tutto questo sarà finito».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore