/ Attualità

Attualità | 07 maggio 2020, 14:46

Via libera alle messe in presenza di fedeli a partire da lunedì 18 maggio

Nella mattinata è stato sottoscritto un Protocollo tra il Governo e i vertici della Conferenza Episcopale Italiana. Le celebrazioni dovranno rigorosamente svolgersi nel rispetto delle misure di sicurezza previste per contenere la diffusione del Covid-19

Via libera alle messe in presenza di fedeli a partire da lunedì 18 maggio

A partire da lunedì 18 maggio, i sacerdoti potranno tornare a celebrare messe in presenza di fedeli. E’ quanto stabilito da un Protocollo d’intesa, firmato questa mattina a Palazzo Chigi, che ha visto di fronte da un lato la Conferenza Episcopale Italiana, nella persona del suo presidente, cardinale Gualtiero Bassetti, e dall'altra il Governo rappresentato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese.

Naturalmente, le celebrazioni dovranno rigorosamente svolgersi nel rispetto delle misure di sicurezza previste per contenere la diffusione del Covid-19, pertanto il Protocollo indica le modalità di igienizzazione dei luoghi in cui si svolgono le funzioni, le precauzioni che devono venire adottate per accedere ai luoghi di culto e le distanze interpersonali da mantenere, le attenzioni che gli officianti dovranno osservare nel corso della celebrazione e nell’impartire i sacramenti e alcuni suggerimenti generali.

«Fin dall'inizio abbiamo lavorato per giungere a questo Protocollo – viene attribuito al ministro Lamorgese nel comunicato della Cei – il lavoro fatto insieme ha dato un ottimo risultato. Analogo impegno abbiamo assunto anche con le altre Confessioni religiose».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore