/ Cronaca

Cronaca | 07 aprile 2020, 16:50

Fermato per un controllo: ammette di essere uscito di casa per prendere l'hashish

L'automobilista è stato notato dalla pattuglia della polizia locale di Vergiate che lo ha inseguito e bloccato. Per lui è scattata la sanzione come previsto dal decreto anti Coronavirus

Fermato per un controllo: ammette di essere uscito di casa per prendere l'hashish

Viene fermato dalla polizia locale di Vergiate per un controllo: agli agenti ammette di essere uscito di casa per cercare dell'hashish. In questo periodo di limitazione della mobilità, una manovra repentina di inversione di marcia non è sfuggita all'occhio della pattuglia impegnata nei servizi di controllo degli spostamenti sul territorio.

Gli agenti, ipotizzando un possibile spostamento ingiustificato, si sono messi subito all'inseguimento del veicolo che provava a sfuggire ai controlli, bloccandolo dopo qualche chilometro. Gli uomini della Polizia Locale di Vergiate, in questi giorni in cui sono impegnati a sottoporre a controlli centinaia di veicoli e pedoni ed in cui fioccano le sanzioni in violazione alle regole di prevenzione per l'epidemia da Covid, sono abituati a sentire le più fantasiose giustificazioni. Ma quella esposta dall'automobilista li ha comunque sorpresi.

L'individuo infatti ha dichiarato subito di essersi spostato da casa per procurarsi un po' di hashish e spontaneamente l'ha consegnata agli agenti. La sostanza è stata quindi posta sotto sequestro e l'uomo sanzionato di oltre 500 euro, il tutto accompagnato dalla diffida di rientro immediato al domicilio, in un pomeriggio da ricordare e da non ripetere per il malcapitato fumatore.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore