/ Varese

Varese | 04 aprile 2020, 15:35

Coronavirus, prorogata al 30 aprile l'ordinanza per l'accesso libero lungo le corsie preferenziali e la sosta libera

Il comune di Varese ha esteso fino alla fine del mese le agevolazioni per il personale sanitario, le forze dell'ordine e per chi consegna la spesa e i farmaci a casa. Il sindaco Galimberti: «Andiamo avanti fino a quando questa emergenza non sarà finita».

Coronavirus, prorogata al 30 aprile l'ordinanza per l'accesso libero lungo le corsie preferenziali e la sosta libera

Il sindaco ha firmato giovedì scorso l'ordinanza con cui vengono prorogate al 30 aprile le misure straordinarie che riguardano le agevolazioni in materia di mobilità per chi è impegnato in prima linea per contrastare la diffusione del virus Covid- 19. 

Fino alle fine della crisi sanitaria sarà dunque consentito l'accesso libero sulle corsie preferenziali per chi fa le consegne ad anziani e persone sole come la protezione civile e le altre associazioni di volontariato impegnate nel servizio, per il personale medico, infermieri tutto il personale sanitario e ausiliario, e per le Forze dell'ordine nonché per chi effettua consegne a domicilio di beni prima necessità e farmaci. 

E ancora, sosta libera per tutti i lavoratori negli ospedali, per le forze dell'ordine di Varese e i volontari che consegnano la spesa a domicilio . Dunque un provvedimento che si rivolge a tutta la struttura in queste ore impegnata nell'emergenza. 

Per le persone coinvolte basterà esporre sul cruscotto copia dell'iscrizione all'ordine professionale o autorizzazione dell’ente per cui si presta servizio (polizia, struttura sanitaria, protezione civile).

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore