/ Territorio

Territorio | 04 aprile 2020, 08:49

Coronavirus. Il sindaco di Castronno: «Per Pasqua un ramoscello di ulivo su tutte le tombe del cimitero del paese»

Un gesto che merita di essere preso ad esempio dal primo cittadino Giuseppe Gabri: «Nei prossimi giorni farò eseguire anche degli interventi di pulizia di tutte le tombe e dei vasi, in modo che sia tutto più curato e ordinato»

Coronavirus. Il sindaco di Castronno: «Per Pasqua un ramoscello di ulivo su tutte le tombe del cimitero del paese»

A Castronno, come quasi in tutti i Comuni, il cimitero è stato chiuso in ottemperanza alle disposizioni per contenere l'epidemia di Coronavirus.

Questo non significa però dimenticarsi dei defunti che riposano al camposanto, soprattutto in vista delle festività pasquali della prossima settimana.

Il sindaco di Castronno Giuseppe Gabri ha deciso di omaggiare la memoria dei castronnesi che non ci sono più.

«Vista l'impossibilità di recarsi al cimitero a causa dell'emergenza sanitaria in corso - scrive il primo cittadino in una lettera alla popolazione - in prossimità della Santa Pasqua ho deciso di attuare un'iniziativa per dare il giusto rispetto ai nostri defunti. Nei prossimi giorni farò eseguire degli interventi di pulizia di tutte le tombe e i vasi, rimuovendo esclusivamente le sfioriture, in modo che tutto sia più curato e ordinato. Farò posizionare su ogni tomba un ramoscello d'ulivo, in ricordo della Pasqua. Questo è un gesto di positivo rinnovamento al fine di rappresentare la vicinanza della comunità verso tutti i defunti e le loro famiglie. Stiamo attraversando un momento complicato che sta mettendo a dura prova le nostre menti e che si risolverà solo se rimaniamo uniti e rispettiamo le regole. Importante è mettere l'io in secondo piano. Mantenete viva la speranza»

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore