/ Territorio

Territorio | 04 aprile 2020, 08:24

Coronavirus. Giornata di lutti ad Arcisate: due decessi in poche ore

Due cittadini del paese della Valceresio, dopo giorni passati a lottare in terapia intensiva, si sono dovuti arrendere al virus. Il sindaco Gian Luca Cavalluzzi: «Sento questo perdite come mie, mi sento impotente, stiamo pagando un prezzo molto alto».

Coronavirus. Giornata di lutti ad Arcisate: due decessi in poche ore

 

Sono ore davvero difficili per la comunità di Arcisate, che a distanza di poco tempo ha perso due cittadini, uccisi dal Coronavirus dopo giorni passati in terapia intensiva a lottare contro la malattia.

Commosso e affranto il sindaco Gianluca Cavalluzzi ha voluto rivolgersi, con un video, ai suoi concittadini:

«Cari Arcisatesi, venerdì 3 aprile è un giorno davvero luttuoso per la nostra comunità. Nel pomeriggio, un nostro concittadino è deceduto dopo tante settimane in terapia intensiva. E’ una tragedia che mi rende impotente. E alla sera, mentre stavo registrando il consueto video, ho ricevuto la notizia di un secondo decesso. Un altro arcisatese, anch’egli in terapia intensiva da tantissimi giorni, è venuto a mancare. Conoscevo bene la famiglia. Non posso che abbracciarli forte forte e sperare di non dovere più dare brutte notizie. Faccio davvero fatica a parlare. Sento queste perdite come mie.Questa sera avrei voluto dire molte cose. Raccomandazioni da fare, servizi da ricordare, ringraziamenti. Ma, perdonatemi, non ce la faccio. Stiamo pagando un prezzo molto alto. Arcisate, però, sa reagire e supererà questo momentaccio. Io, con tutto il gruppo che collabora con me, ci sono e ci sarò sempre.Per questa sera, vi chiedo solo una cosa.NON ABBASSATE LA GUARDIA. DOMANI STATE A CASA. Fatelo in ricordo di questi nostri concittadini. Un grosso abbraccio a tutti».

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore