/ Territorio

Territorio | 04 aprile 2020, 17:38

Coronavirus. A Brebbia i compiti di scuola si fanno in videoconferenza

L'amministrazione comunale organizza una serie di servizi educativi in streaming per i bambini dai 3 ai 14 anni residenti in paese, dando una mano così a scuole e famiglie: dai compiti, ai gruppi di lettura, dallo yoga alla ginnastica.

Coronavirus. A Brebbia i compiti di scuola si fanno in videoconferenza

Anche se distanti si può stare insieme: partendo da questa riflessione e con il supporto delle nuove tecnologie, l'amministrazione comunale di Brebbia ha organizzato una serie di servizi educativi pensati soprattutto per i bambini e i ragazzi dai 3 ai 14 anni, che vengono erogati in videoconferenza.

Un'iniziativa che vuole dare una mano alle famiglie e agli alunni vista la prolungata chiusura delle scuole.

«I nostri ragazzi e  bambini - spiega l'amministrazione comunale brebbiese - hanno perso gli spazi di socializzazione e di integrazione con i loro compagni e i loro amici, insieme a tanti altri preziosi momenti di condivisione. Per rendere più leggero questo protrarsi del periodo di isolamento, dando un sostegno alle famiglie e alla scuola, il Comune ha pensato di attivare una serie di servizi riservati ai residenti a Brebbia».

Si tratta del supporto allo svolgimento dei compiti a piccoli gruppi di 7, 10 o 12 minori divisi in fasce d'età, laboratori video, dove insieme agli educatori i bambini potranno giocare, ascoltare la lettura di una fiaba o cimentarsi in attività creative, gruppi di ascolto, gruppi di lettura, corsi di yoga, ginnastica e rilassamento con una psicomotricista.

Per aderire occorre compilare un modulo scaricabile dal sito web del Comune di Brebbia, nello spazio Portale Genitori e seguire le indicazioni. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore