/ Economia

Economia | 04 aprile 2020, 07:02

Coronavirus. La Ellamp di Bodio Lomnago dona 9 mila mascherine chirurgiche al territorio

L'amministratore delegato dell'azienda Massimo Ottino: «Stiamo sviluppando anche una mascherina prodotta da noi in grado di purificare l'aria grazie alle nanotecnologie». Tra i beneficiari della donazione: case di riposo e associazioni impegnate in campo sanitario e sociale in provincia di Varese.

Coronavirus. La Ellamp di Bodio Lomnago dona 9 mila mascherine chirurgiche al territorio

Grazie alla collaborazione con la propria sede cinese, l'azienda Ellamp di Bodio Lomnago , leader mondiale nella produzione di arredi e accessori per autobus e treni, ha effettuato un'importante donazione, consistente in 9 mila mascherine chirurgiche, ad alcune realtà sanitarie del nostro territorio.

«La nostra azienda presente sul territorio da più di 30 anni non poteva rimanere indifferente davanti alla grave emergenza sanitaria che ci ha investito, e siamo pertanto lieti di poter dare il nostro contributo in questo momento per tutti così difficile».

Con queste parole, l'amministratore delegato di Ellamp S.p.a  Massimo Ottino, ha consegnato i preziosi dispositivi di protezione sottolineando l'impegno dell'azienda che sta anche sviluppando una propria mascherina che verrà resa disponibile nel mese di aprile. Il dispositivo sarà in grado di purificare l'aria attraverso nanotecnologie che Ellamp utilizza già sul suo sistema brevettato di sanificazione integrato dell'aria sui mezzi di trasporto di massa (autobus, tram, treni, metropolitane).

«In questo momento di fermo delle attività, come tante altre aziende, stiamo cercando di concentrare le nostre capacità tecniche sullo sviluppo di nuovi sistemi in grado di contribuire alla nuova realtà sociale che si sta delineando; oltre ai sistemi di sanificazione, grazie alle nostre competenze elettroniche, stiamo anche mettono a punto sistemi che rendano i mezzi di trasporto, un luogo più sicuro su cui viaggiare» prosegue Ottino. 

A beneficiare della donazione saranno: Sos della Valbossa di Azzate, Sos dei Laghi di Travedona Monate, Croce Azzurra di Buscate, Villa Puricelli di Bodio Lomnago, Fondazione Centro di accoglienza per anziani  di Lonate Pozzolo, Fondazione Borghi di Brebbia, Fondazione Molina di Varese-Casa di riposo San Gaetano di Caidate e Residenza La Magnolia di Castronno. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore