/ Varese

Varese | 31 marzo 2020, 14:48

Varese, l'appello di un cittadino al Comune: «Mia moglie lavora ai tempi del Coronavirus, è possibile rendere gratuiti i parcheggi?»

Un cittadino ci ha inviato une lettera garbata e civile da inoltrare a Palazzo Estense con una richiesta a favore di tutti coloro che in questi giorni stanno continuando a fare il loro mestiere per garantire i servizi essenziali

Varese, l'appello di un cittadino al Comune: «Mia moglie lavora ai tempi del Coronavirus, è possibile rendere gratuiti i parcheggi?»

Vi riportiamo una lettera garbata, civile e diretta al Comune di Varese da un cittadino che vede la moglie andare al lavoro in banca in queste settimane di emergenza e che chiede se è possibile rendere gratuiti i parcheggi blu proprio per i dipendenti che devono continuare a spostarsi per garantire servizi essenziali in questa periodo di emergenza. La richiesta, specifica lo stesso cittadino, varrebbe per il periodo in cui sarà in vigore l'ordinanza che limita gli spostamenti di Governo e Regione.

«Buongiorno, chiedo gentilmente se è possibile inoltrare la richiesta al Comune di Varese, nella persona del Sindaco, di rendere le strisce blu gratuite per dipendenti costretti a recarsi al lavoro in quanto ci sono diverse persone, tra cui mia moglie che lavora in banca, che devono recarsi sul luogo di lavoro e per sicurezza e anche per riduzione dei servizi pubblici avrebbero questa necessità. Questo fintanto le restrizioni del dcpm per emergenza Covid-19 non rientreranno. Ribadisco che, ovviamente, non è per andare a fare shopping ma per lavoro.
Certo del vostro aiuto vi ringrazio per la costante e infaticabile opera di informazione e vi auguro buon lavoro».
Lettera firmata

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore