/ Cronaca

Cronaca | 27 febbraio 2020, 16:03

Incidente sulla strada del Lago Maggiore: tre persone coinvolte e Sp 69 chiusa

Tremendo schianto fra tre auto a Germignaga: tre persone ferite. Una di loro trasportata con l'elicottero al Sant'Anna di Como.

Incidente sulla strada del Lago Maggiore: tre persone coinvolte e Sp 69 chiusa

Grave incidente sulla Provinciale del Lago Maggiore: strada chiusa ed elisoccorso in azione. Il bilancio è di tre feriti, tutti finiti al pronto soccorso in codice giallo. E' successo poco prima delle 14 di oggi, giovedì 27 febbraio, all'altezza di Germignaga. L'incidente, avvenuto nel tratto cittadino della Provinciale 69, ha coinvolto tre veicoli che stavano percorrendo un tratto rettilineo.

Un impatto tremendo, che ha demolito le macchine. Immediati i soccorsi, scattati in codice rosso. Sul posto sono state inviate due ambulanze - una del Sos Tre Valli di Cunardo e una di Padana Emergenza - e un'automedica, mentre per velocizzare le operazioni è stato fatto alzare in volo anche l'elisoccorso. In azione anche i vigili del fuoco del distaccamento di Luino, sul posto con un'autopompa, e la pattuglia della polizia Stradale.

Uno delle persone ferite - alla guida di una delle tre auto - è rimasta incastrato all'interno dell'abitacolo. Per estrarlo i vigili del fuoco hanno dovuto operare con cesoia e divaricatore, estraendolo dalle lamiere e consegnandolo così alle cure del personale sanitario.

I tre feriti - un uomo di 51 anni, una donna di 61 e un'altra persona di 71 anni - sono stati portati al pronto soccorso in codice giallo. Per il settantenne è stato necessario il trasporto, sempre in codice giallo, con l'elisoccorso al Sant'Anna di Como, mentre gli altri due feriti sono stati condotti nei pronto soccorso di Luino (la donna di 61 anni) e del Circolo di Varese (il cinquantunenne).

La strada è rimasta chiusa per consentire le operazioni di soccorso, i rilievi e la rimozione dei mezzi.

 

 

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore