/ Territorio

Territorio | 23 febbraio 2020, 18:15

Coronavirus. L'appello del sindaco di Casciago Reto ai cittadini: "Non divulgare commenti o informazioni che creino confusione e panico"

Il primo cittadino si rivolge ai casciaghesi invitando alla calma e alla lucidità davanti alla diffusione del coronavirus e raccomanda di non diffondere informazioni che non siano quelle diramate da organi ufficiali ed istituzionali

Coronavirus. L'appello del sindaco di Casciago Reto ai cittadini: "Non divulgare commenti o informazioni che creino confusione e panico"

 

Panico e disinformazione sono due elementi che rendono la già difficile gestione legata alla diffusione in Lombardia del coronavirus ancora più complicata.

Il sindaco di Casciago Mirko Reto ha deciso di rivolgersi direttamente ai suoi concittadini.

«Viste le informazioni di potenziale diffusione del virus, la situazione va gestita con calma e lucidità» premette il primo cittadino che raccomanda vivamente ai cittadini «di non diffondere informazioni che non siano quelle diramate da organi ufficiali e istituzionali».

Il sindaco si prende l'impegno di tenere costantemente aggiornati i casciaghesi sull'evolversi della situazione. L'invito è quello di attenersi a tutte le indicazioni del ministero e di Regione Lombardia, «senza cadere nel panico».

L’amministrazione comunale di Casciago azionerà sul territorio tutte le procedure ed indicazioni dettate dagli enti superiori che verranno divulgate costantemente per la salvaguardia della salute pubblica.

«Invito a non divulgare commenti che possano creare confusione ed immotivato panico» conclude Reto. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore