/ Territorio

Territorio | 27 gennaio 2020, 08:36

Ancora lastre di eternit abbandonate nei nostri boschi: uno schiaffo ad ambiente e salute

L'ultima segnalazione arriva da un prato tra Travedona Monate e Biandronno: un cittadino si è imbattuto in alcuni frammenti del materiale contenente amianto

La foto tratta da Facebook con l'eternit scoperto tra Biandronno e Travedona

La foto tratta da Facebook con l'eternit scoperto tra Biandronno e Travedona

Lastre di eternit abbandonate nei nostri boschi di Travedona Monate. Uno schiaffo all'ambiente, ma anche alla salute dei cittadini. Non è il primo caso, purtroppo: gesti incivili di questo genere sono ormai sempre più frequenti.

L'ultima segnalazione arriva da Travedona Monate dove un cittadino ha immortalato con una foto la pila di lastre, realizzate con il pericoloso amianto, lasciate come se nulla fosse su un prato, non lontano dalla stazione, nei boschi tra Travedona e Biandronno. L'immagine è quindi finita sui social, sollevando rabbia e indignazione. 

L'eternit, realizzato con l'amianto, va smaltito attraverso una procedura speciale: le polveri generate dalla rottura delle lastre che finiscono nell'aria che respiriamo possono infatti essere molto pericolose per la nostra salute.

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore