/ Varese

Varese | 14 gennaio 2020, 16:14

Natale a Varese, storico boom: 100mila presenze con migliaia di bimbi protagonisti. Sogno 2020: Xmas Village ai Giardini Estensi

E’ un bilancio più che positivo quello di Aime, La Stube e Associazione 23&20, che hanno organizzato il Natale in centro città ed illuminato le vie dello shopping. Si lavora già per rendere memorabile l’edizione 2020

Natale a Varese, storico boom: 100mila presenze con migliaia di bimbi protagonisti. Sogno 2020: Xmas Village ai Giardini Estensi

Con 100mila presenze registrate tra il 30 novembre e il 6 gennaio, oltre mille bambini truccati ogni fine settimana, più di 1500 entrati nella casetta di Babbo Natale, 10 chili di caramelle distribuite, 300 letterine spedite e centinaia le foto scattate con il Grinch e i personaggi di Frozen, l’edizione 2019 del Xmas Village è in assoluto la più apprezzata dai varesini

Organizzata da La Stube del Trentino, con il sostegno di Aime e la partecipazione dell’associazione 23&20, è stata l’iniziativa natalizia che più ha contribuito a sostenere i commercianti del centro, riuscendo a portare in città migliaia di persone e ad intrattenerle con eventi ed attività gratuite. 

«Il Natale è la festa più amata dai bambini, ma anche dagli adulti, e abbiamo creato un’atmosfera di festa che ha visto susseguirsi diversi eventi e coinvolto tantissimi cittadini, in particolare i bambini – spiega Luca Tonidandel de la Stube del Trentino – E dietro le quinte hanno lavorato oltre 250 persone tra la casette, l’animazione, la sicurezza, i tecnici, oltre al personale che ha montato le 700mila luminarie nelle vie del centro».

Una grande capacità organizzativa, che ha curato nei minimi particolari la organizzazione della manifestazione, che è stata capace di valorizzare anche una zona difficile come piazza Repubblica. «Infatti, per oltre 35 giorni, le famiglie, i bambini e noi tutti ci siamo riappropriati di uno spazio che spesso è abbandonato a se stesso e non goduto dai varesini – aggiunge – E non abbiamo dimenticato nemmeno i meno fortunati: dai babbi natale in bicicletta alla befana all’Ospedale del Ponte ci ha visto protagonisti a sostegno del Ponte del Sorriso».

Un risultato straordinario con uno sforzo economico che non ha pesato sui commercianti, sul comune e sui cittadini di Varese e che è pronto a ripetersi per il prossimo anno. «Siamo già al lavoro per preparare il Natale 2020 – aggiunge – E ci saranno delle grandissime novità. A cominciare dalla location del Xmas Village».

I lavori su piazza Repubblica potrebbero infatti costringere gli organizzatori a dirottare il villaggio di Babbo Natale in un’altra zona del centro città. «Ci piacerebbe fossero i Giardini Estensi – conclude – per riunire lo spettacolo delle lucine alla pista di pattinaggio e i giochi per i bambini»

Valentina Fumagalli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore