/ Eventi

Eventi | 10 gennaio 2020, 16:35

GLI APPUNTAMENTI DEL WEEKEND. Tra Guttuso e ciaspolate. Ecco come e dove gustarsi il fine settimana

Finite le feste è il momento di rilassarsi con una mostra, facendo trekking con le ciaspole o godendosi una passeggiata. Ecco alcuni suggerimenti per il fine settimana

GLI APPUNTAMENTI DEL WEEKEND. Tra Guttuso e ciaspolate. Ecco come e dove gustarsi il fine settimana

Dopo la grande abbuffata di eventi del periodo festivo è il momento di tirare un po' il fiato, godendosi magari una passeggiata tra i presepi ancora visitabili oppure in montagna con le ciaspole, rilassandosi con una pattinata sul ghiaccio o cogliendo l'occasione di visitare a Varese la mostra dedicata a Remato Guttuso giunta al gran finale.

- Una visita guidata accompagnata da uno spettacolo musicale chiuderà domenica 12 gennaio la mostra di Renato Guttuso a VARESE, l’esposizione che ha attirato a Villa Mirabello decine di migliaia di visitatori in pochi mesi. La grande chiusura prevede un evento gratuito che inizierà alle 17.30 a Villa Mirabello. In programma una visita guidata ai capolavori di Guttuso a cura di Serena Contini, curatrice della mostra. L’iniziativa sarà accompagnata da momenti musicali eseguiti dal polistrumentista Stefano Ravotti. 

- Mostra negli spazi del rettorato, in via Ravasi 2 a VARESE fino al 14 febbraio 2020 da lunedì a venerdì dalle 9 alle 19, con ingresso libero. Oltre cinquanta opere, tra ceramiche, oggetti di design, batik, vetri, pitture e sculture, dagli anni Cinquanta sino a tutto il primo decennio del 2000, ricostruiscono il ricco percorso artistico di un illustre interprete dell’arte e della cultura del territorio varesino del XX e XXI secolo. 

- È visitabile fino al 7 marzo all’Università dell’Insubria a VARESE la mostra "Colore, colore, colore. 50 scatti di Giorgio Lotti tra natura, luce e astrazione cromatica", inaugurata negli spazi del Padiglione Morselli e visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19. Le immagini esposte fanno parte di due cicli tematici di Giorgio Lotti, giornalista e fotoreporter di fama. La mostra è stata organizzata dal Centro di ricerca sulla Storia dell'arte contemporanea (Crisac), diretto da Andrea Spiriti, che ha in programma per il 2020 un’importante serie di eventi espositivi sia di fotografia che di pittura e scultura. Intanto in rettorato, in via Ravasi 2, fino al 14 febbraio dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19 si visita la mostra "Ambrogio Pozzi. Opere dalla collezione di famiglia", monografica dedicata all’artista e designer scomparso nel 2012: curata da Laura Facchin e Massimiliano Ferrario, comprende oltre cinquanta opere tra ceramiche, oggetti di design, batik, vetri, pitture e sculture. 

- Domenica 12 gennaio escursione a VARESE alla scoperta della Colombera. La gita rientra nell'ambito delle "Uscite Narranti" organizzate dall'Associazione OfficinAmbiente. Il ritrovo è previsto alle 14.30 al nuovo parcheggio di via Sempione: da lì partirà una camminata di circa due ore. Per maggiori info clicca qui.

-  Natale è passato ma non a BUSTO ARSIZIO dove “E’ tempo di Natale” continua fino al 19 gennaio. Fino al 12 gennaio in piazza san Giovanni resta allestita una pista di pattinaggio su ghiaccio di 28 metri di lunghezza e 14  di larghezza. Ancora disponibile spazio nella Capsula del Tempo, un contenitore cilindrico appositamente preparato che raccoglierà oggetti e pensieri dei cittadini, destinato ad essere aperto in un'epoca futura, nel 2040. 

- Anno nuovo, formula collaudata per la sezione provinciale di Varese di Jci (Junior Chamber International) che, con il prezioso supporto della Fondazione Comunitaria del Varesotto e il patrocinio del comune di BUSTO ARSIZIO, in collaborazione con il Teatro Sociale "Delia Cajelli", offre alle famiglie con bambini da 0 a 5 anni (e ai loro fratellini e sorelline maggiori) l'opportunità di trascorrere una domenica insieme in armonia. Il terzo appuntamento si svolgerà domenica 12 gennaio, dalle 11 alle 13 circa nella struttura di Piazza Plebiscito. A partire dalle 11 il programma prevede lo spettacolo "Dentro la pancia della balena blu", a cura del "Progetto Zattera", realtà esperta nell'animazione dei bambini. Verso le 12, si darà il via al brunch domenicale nell'attiguo bistrot, dove i genitori potranno rilassarsi, mentre proseguirà l'animazione per i bebè. Per maggiori info clicca qui.

- A BRINZIO fino a lunedì 20 gennaio continua la mostra di presepi artistici allestiti dalle associazioni locali nei luoghi più suggestivi del paese. I visitatori potranno ammirare le composizioni vivendo un'atmosfera magica resa ancora più suggestiva dalla bellezza naturalistica del luogo. 

- A LAVENO MOMBELLO si può visitare fino a venerdì 10 gennaio lo spettacolare presepe sommerso, una tradizione del lago Maggiore arrivata quest'anno al quarantesimo anno. L'allestimento subacqueo è ammirabile dal lungolago, illuminato a festa da decorazioni e luminarie, tra cui la gigantesca sfera di Natale. 

- Continua nella comunità pastorale Beato Schuster, il Presepe Vivente a VENEGONO INFERIORE, giunto alla 48esima edizione e uno delle rappresentazioni più caratteristiche in circolazione, che ogni anno attira tantissimi visitatori. Dopo gli appuntamenti di dicembre e dell'Epifania, il presepe vivente sarà visitabile sabato 11 e domenica 12 gennaio. Orari delle rappresentazioni: nei festivi rappresentazioni in continuo dalle 14:30 alle 17:30. Feriali: tre repliche con inizio alle 14:30, 15:30 e 16:30. Il presepio tradizionale in miniatura è visitabile negli stessi giorni e orari delle rappresentazioni viventi. L’ingresso è gratuito.

- A VENEGONO SUPERIORE continua anche lo storico presepe allestito dai padri missionari comboniani. L'allestimento, dedicato quest'anno al tema dell'Amazzonia con le sue popolazioni e il suo ambiente sempre più sfruttato, è visitabile in via della Missione 12 tutti dal 7 gennaio al 26 dello stesso mese il sabato e la domenica (dalle 14 alle 18). Per info e prenotazioni 0331 865010 o www.presepiocomboniani.it

- A LUINO si pattina ancora come a Natale. In piazza Libertà è allestita la pista di pattinaggio su ghiaccio (aperta fino al 2 febbraio).

- Una gita al monte Spalavera e monte Cima D’Alpe con le ciaspole. Domenica 12 gennaio il CAI LUINO propone una bella escursione con le ciaspole e, in caso di mancanza neve con gli scarponi. L’itinerario si trova sul lato piemontese del Lago Maggiore ed è molto panoramico con magnifica vista sul lago e le montagne della Val Cannobina, alto luinese fino alle Alpi. Programma. Ritrovo a Luino Porto nuovo alle 7.15 e partenza alle 7.20 per Laveno. Il traghetto per Intra, da Laveno Mombello, partirà alle ore 8.05. Biglietto individuale. Per info CAI Luino via B. Luini 16 tel/fax 0332 511101; e-mail escursioni@cailuino.it.

- Continua fino all'8 marzo al Museo Parisi Valle di MACCAGNO CON PINO VEDDASCA la mostra "I segreti volti della Gioconda". Oltre 40 gli artisti coinvolti. La mostra compie un viaggio tra le opere che hanno preso ispirazione dalla storica icona femminile di Leonardo da Vinci, a 500 anni dalla sua scomparsa. L’evento, organizzato dall’Associazione Ponte degli Artisti “la scaletta dell’arte”, voluto dal suo fondatore Savi Arbola Appiani, si svilupperà in due parti, con video installazioni ed esposizioni di oltre quaranta artisti. Orari: venerdì 14.30/18.30. Sabato e domenica: 10/12 e 14.30/18.30. Ingresso libero.

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore