/ Sport

Sport | 21 dicembre 2019, 11:22

Nuova avventura per il professor Andrea Azzalin: la Nazionale Ucraina con Sheva e Tassotti

Il preparatore atletico varesino classe '85 torna in campo dopo l'ultima esperienza al Fulham con Claudio Ranieri. Nel suo palmares la Premier League 2016 con il Leicester

Andriy Shevchenko insieme al suo nuovo preparatore atletico: il professor Andrea Azzalin

Andriy Shevchenko insieme al suo nuovo preparatore atletico: il professor Andrea Azzalin

Cercava nuovi spunti, persone, progetti. Per tornare a calcare il campo da gioco, dove ama fare la differenza grazie al suo innato talento, alle sue costruite conoscenze, alla sua proverbiale abnegazione. Cercava una nuova avventura, tosta. Ma uno che ha vinto la Premier League più folle della storia (Leicester, anno di grazia 2016), certo non si spaventa di fronte a una strada in salita. Anzi. La percorre a testa alta e petto in fuori. Come ha sempre fatto.

Il varesino Andrea Azzalin, classe '85, curriculum accademico di primissimo ordine - basta ricordare che è stato allievo, prediletto, di un certo Enrico Arcelli ai tempi della laurea magistrale in scienze motorie all'Università di Milano - e altrettanto solido percorso nel calcio che conta, scalato gradino dopo gradino (Varese Primavera, Monaco, Italia Under 21, Nazionale greca, Leicester, Nantes, Fulham), calcando anche il palco di un sogno chiamato Champions League, è diretto in Ucraina dove affiancherà tre mostri sacri del football nella selezione nazionale.

Il commissario tecnico è Andriy Shevchenko, leggenda da centravanti e oggi allenatore emergente molto interessante, ct della squadra del suo paese natale dal 2016 e destinato - prima o poi - a fare grandi cose in club(s) di vertice in Europa. Il suo vice è Mauro Tassotti, il cui sconfinato palmares è noto a tutti (sia da giocatore che da storico e decisivo secondo allenatore nel Milan). Il tattico è invece Andrea Maldera, apprezzato professionista, per una vita al Milan. 

L'Ucraina si è qualificata per la fase finale di Euro 2020 ed è inserita nel girone C in compagnia di Austria e Olanda, in attesa di sapere chi uscirà dagli spareggi in programma a marzo.

Cari amici varesini, abbiamo dunque un'altra Nazionale, oltre all'Italia del ct Roberto Mancini, da tifare ad Euro 2020. Nell'attesa, in bocca al lupo professor Andrea Azzalin. 

Il professor Andrea Azzalin in una foto del 2012 che ci piace sempre farvi vedere: perché la sua meravigliosa storia è iniziata da qui, da casa. All'ombra del Sacro Monte 

Andrea Azzalin con la Premier League 2015/2016 tra le mani: un sogno diventato realtà. E che non si può dimenticare

Gabriele Gigi Galassi


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore