/ Varese

Varese | 08 dicembre 2019, 10:00

E' il giorno di accendere il nostro cuore al Sacro Monte e al Campo dei Fiori. E di dire grazie a chi ce lo permette

Dall'idea di poche persone che hanno donato tempo, idee e sogni all'allestimento e alle iniziative del Natale al Sacro Monte e al Campo dei Fiori è nato un coinvolgimento spontaneo di tutta la città: oggi la nostra montagna, più luminosa e "alta" che mai, vi aspetta per conquistarvi con luci, atmosfere ed eventi che arrivano dal cuore di chi la ama

Le due renne-sentinelle che vi accoglieranno in cima alla Via Sacra

Le due renne-sentinelle che vi accoglieranno in cima alla Via Sacra

Riscoperta, fatica, coinvolgimento, generosità. Se oggi il Sacro Monte e il Campo dei Fiori accoglieranno migliaia di visitatori diventando davvero la casa di tutti i varesini e di coloro che vorranno visitarla sotto una "luce" nuova, il merito - che per loro non è un merito ma una vocazione - è di poche ma inimitabili persone, a cui via via se ne sono aggiunte sempre un po' di più, che un giorno di qualche tempo fa si sono dette: «Quest'anno per Natale facciamo conoscere a tutti di cosa siamo capaci quando ci mettiamo al lavoro per il Sacro Monte e per il Campo dei Fiori».

E così, in un crescendo di partecipazione e abnegazione rubate alle ore di lavoro e vita normale, un pugno di volontari con un cuore a forma di Sacro Monte hanno aggiunto a questo 8 dicembre di festa nel punto più alto dello spirito di questa città sempre un'idea in più, sempre una lucina in più, sempre un amico in più, sempre un'attività in più, sempre un dono in più (che va dall'allestimento dell'albero o del presepe rimesso in funzione dagli amici di Schianno alle magnifiche renne-sentinelle, dalla grotta di Babbo Natale dove i bambini potranno scrivere le letterine a un itinerario goloso, dalle visite all'area museale alle navette gratuite, dagli assaggi di prodotti tipici alla scoperta dei mille angoli del Borgo ricchi di uno scintillio diverso, ma anche di un momento di pace interiorie che, solo qui, è normalità).

Noi oggi, aspettandovi tutti lassù, dove sono in programma mille bellissime iniziative (leggi QUI e QUI)) che culmineranno con l'accensione del grande albero davanti al Mosè delle 18, iniziamo con il dire grazie a tutti coloro che si sono inventati tutto ciò quasi dal nulla, solo con la loro forza di volontà e il loro amore per Sacro Monte e Campo dei Fiorigrazie ai fedelissimi con il Sacro Monte nel cuore, siano essi residenti, proprietari di un'attività, semplici pellegrini o visitatori occasioni diventati poi sacromontini ad honorem. Grazie perché se oggi guarderemo e vivremo tutti alla nostra montagna, come facciamo magari solo durante la Festa degli Alpini, e magari dopo oggi lo faremo un po' più spesso, è merito vostro

E per concludere il nostro "grazie" utilizziamo alcune bellissime parole con cui Giuseppe Marangon, uno degli angeli della montagna, ha reso onore alle persone che hanno lavorato per questo giorno e per tutti quelli che ci accompagneranno al Natale (terza foto nella gallery in basso) nel luogo più alto e sacro della nostra provincia. 

«Queste sono le facce di chi ha lavorato per addobbare il borgo del Sacro Monte. Manca qualcuno ma rifaremo la foto tutti insieme. Non le mettiamo per farci belli. Vi facciamo vedere solo le facce perché le mani non sono bellissime ultimamente . Abbiamo lavorato sodo per mesi, togliendo tempo ai nostri nipoti, ai nostri figli, alle nostre famiglie per darvi il meglio, nonostante il tempo, perché questo luogo lo merita.

Abbiamo dato tutto, ieri abbiamo concluso e da oggi pomeriggio potrete ammirare quanto fatto. Grazie a tutti quelli che ci hanno aiutato e scusate se vi abbiamo ossessionato con i nostri post volevamo coinvolgervi com il nostro entusiasmo. Speriamo il tutto, nella sua semplicità, vi piaccia.

Avremo sicuramente critiche (spero non troppe perché io potrei piangere) ma vorrei che queste fossero destinate a noi, a queste facce perché la responsabilità di tutto è nostra. Non al Comune o ad altri che troppo spesso è facile e abitudine attaccare.

Qui se volete ci sono queste persone che in serenità accetteranno e risponderanno ad ogni critica così come spero riceveranno i vostri sorrisi. Se poi vorrete aiutarci a migliorarci lo potrete fare nel pozzo dei desideri ma questo poco conta. Ora avrete un mese per salire sin qui, vi preghiamo di farlo, almeno una volta, perché in ogni lucina ci siete anche voi. Grazie».

Info sul sito https://www.natalealsacromonte.it/ e sulla pagina Facebook "Natale nella magia del Sacro Monte e del Campo dei Fiori".

Per raggiungere il Sacro Monte e il Campo dei Fiori.

Oggi, domenica 8 dicembre il Comune mette a disposizione un servizio di navette speciali e gratuite, unite all’apertura straordinaria della funicolare. La strada per il borgo resterà aperta ma potrebbe essere limitata la circolazione in caso di grande affluenza di automobili e quindi di conseguenti difficoltà di accessibilità. Una pattuglia della Polizia Locale sarà sempre presente lungo le vie di accesso alla montagna. Sarà comunque sempre concesso il passaggio a chi ha prenotato presso uno dei ristoranti del Borgo e del Campo dei Fiori. Si consiglia comunque di usufruire delle navette speciali e della funicolare gratis per l’occasione.

Orari navette e funicolare per l’8 dicembre.

NAVETTA GRATUITA STADIO - FUNICOLARE: partenze dallo stadio (fermata Park&Bus linea E/via Borghi) alle ore 16.30, 17, 17.30 con destinazione stazione funicolare. Rientri dalla stazione funicolare alle ore 19.30, 20.00, 21.30. Fermate intermedie: Sant'Ambrogio chiesa, via Sella/bivio Velate, piazzale Montanari (Prima Cappella). Servizio gratuito.

NAVETTA GRATUITA STADIO - SACRO MONTE-CAMPO DEI FIORI: partenze dallo stadio (fermata Park&Bus linea E/via Borghi) ogni 40 minuti, dalle 10.00 alle 19.00. Rientri da Campo dei Fiori ogni 40 minuti, dalle 10.40 alle 19.20. Fermate intermedie: Sant'Ambrogio chiesa, via Sella/bivio Velate, piazzale Montanari (Prima Cappella), piazzale Pogliaghi (cima Sacro Monte). Servizio gratuito. 

ORARIO DI APERTURA FUNICOLARE: dalle 10 alle  21.30. 

SINTESI INFO
Oggi si comincia con l'inaugurazione della Grotta di Babbo Natale al Campo dei Fiori, in prossimità dell'Osteria Irma, e con l'Itinerario goloso delle “Tavole del gusto”: dalle 12 alle 18.30 i locali, i ristoranti e i bar del borgo offriranno gratuitamente panettone e pandoro, proponendo ciascuno una sua specialità per un pranzo street food a tema natalizio. 

Alle 18, poi, imperdibile appuntamento con l'accensione dell'albero di Natale sulla via delle Cappelle e delle luci del borgo. Durante tutto il mese di dicembre e l’inizio di gennaio saranno tantissimi anche gli appuntamenti ai Musei di Santa Maria del Monte, dalla Casa Museo Pogliaghi al Museo Baroffio passando per la Cripta del Santuario. Sempre oggi, 8 dicembre, appuntamento per i bambini al Museo Baroffio e alle 17 con il Viaggio dei Re Magi che accompagnerà i più piccoli e tutti i visitatori dal Museo Baroffio fino al grande albero di Natale per l'accensione delle 18.

Andrea Confalonieri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore