/ Sport

Sport | 23 ottobre 2019, 14:53

Canottaggio. Il lago di Varese è vivo e magico anche d'autunno: 732 canottieri in gara alla Schiranna nel weekend

Sabato e domenica la Canottieri Varese ospita l'Insubria Rowing Cup, storica sfida sui 6000 metri, e i campionati italiani di fondo con numeri record (Gavirate manda in acqua 86 tesserati, Varese 66 e Corgeno 51)

Canottaggio. Il lago di Varese è vivo e magico anche d'autunno: 732 canottieri in gara alla Schiranna nel weekend

Un grande appuntamento d'autunno sul lago di Varese: sabato e domenica la Canottieri Varese ospita infatti l'Insubria Rowing Cup e i campionati italiani di fondo. I numeri, come sempre, sono enormi: 732 i canottieri in arrivo alla Schiranna, 137 iscritti nella prima giornata di gare, 595 nella seconda in rappresentanza di 50 società.

Ad aprire la kermesse sarà l’Insubria Rowing Cup, in calendario sabato dalle ore 14.30. L’evento, storica sfida in singolo sui 6000 metri, ritorna in calendario a distanza di sei anni dall’ultima edizione (23 novembre 2013). Un ritorno che punta al rinnovamento, senza dimenticare la storia. Accanto al singolo, specialità che è colonna portante della competizione, ci saranno anche doppio e due senza. L’altra novità sarà rappresentata dal tracciato: partenza e arrivo dalla torre mondiale della Schiranna con tre chilometri ai remi in direzione Groppello e ritorno per permettere al pubblico di gustarsi tutte le fasi della regata. Una vera unicità nel calendario nazionale.

Domenica, dalle 9.30 alle 14, spazio alle barche lunghe: quattro di coppia ed otto. Le categorie agonistiche, dai Ragazzi ai Senior, si contenderanno i titoli italiani. Allievi, Cadetti e Master concorreranno per la classifica nazionale a punti. Il tracciato in questo caso sarà in linea con partenza dallo storico trampolino di Biandronno e arrivo alla Schiranna. Sei chilometri secchi, con gli ultimi due sul campo mondiale della Città Giardino.

Prima per iscritti la Canottieri Gavirate, presente con 86 tesserati. Seguono i padroni di casa della Canottieri Varese con 66, poi Corgeno con 51.

Il weekend di fondo è un dolce ritorno per il lago di Varese che si conferma sede ideale e magica per i grandi eventi di canottaggio anche d'autunno. Il tempo, tra l'altro, favorirà le regate su cui splenderà il sole con un temperatura tardo estiva di 20 gradi.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore