/ Sport

Sport | 19 settembre 2019, 14:57

“Forza Andrea, tieni duro”: la battaglia del luinese Andrea Rossi arriva in Champions grazie alla Curva Nord

Uno striscione della curva nerazzurra nella sfida contro lo Slavia al Meazza per sostenere Andrea e la sua battaglia contro «un nemico che non guarda in faccia nessuno» da vincere con una costosa terapia in Israele. La raccolta fondi ha raggiunto quota 121mila euro

“Forza Andrea, tieni duro”: la battaglia del luinese Andrea Rossi arriva in Champions grazie alla Curva Nord

Sono approdate anche in Champions League la solidarietà e la battaglia comuni a tutta la provincia per sostenere il giovane luinese con un raro tumore alla pelle: come raccontato dal sito luinonotizie.it, durante il debutto di martedì scorso in Champions dell’Inter di Conte con lo Slavia Praga, anche la Curva Nord ha voluto sostenere ed aiutare il 26enne.

In curva, infatti, è stato esposto uno striscione che recitava “Forza Andrea, tieni duro”. E Andrea non molla (leggi qui il suo appello), anzi in questi giorni ha iniziato la sua “guerra”, come l’ha definita lui in un post pubblicato su Facebook qualche giorno fa: sabato scorso è arrivato in Israele (leggi qui), dove in questi giorni si è sottoposto ai primi esami, ma oggi è ripartito già alla volta di Malpensa, per far rientro almeno per il momento nella sua Luino.

«La Nord ha deciso di scendere in campo con Andrea – si legge in un comunicato stampa pubblicato dalla tifoseria nerazzurra -, il tifoso interista che sta effettuando una raccolta fondi per finanziare un delicato intervento che può esser effettuato unicamente a costi altissimi in Israele. Andrea sul proprio profilo ha comunicato che, con le eventuali eccedenze raccolte, si adopererà per dar sostegno alla ricerca sulla cura di cui egli stesso sarà oggetto. In bocca al lupo Andrea».

Nel frattempo oltre alla raccolta fondi online su “GoFundMe, arrivata ad oltre 121mila euro, per sostenere i costi proibitivi alla terapia che potrebbe salvargli la vita, proseguono le iniziative organizzate da numerose realtà del territorio luinese: insieme alle tante cassette presente nei negozi, nei bar e nei ristoranti della zona, infatti, fioccano gli eventi, soprattutto nei weekend, che hanno l’obiettivo di raggiungere la cifra esatta per permettere ad Andrea di potersi curare in Israele.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore