/ Come noi

Come noi | 16 luglio 2019, 17:39

I ciclamini e le gerbere di Nicora Garden sono belle e fanno anche del bene: 5.000 euro alla Fondazione Ascoli

I ciclamini e le gerbere di Nicora Garden sono belle e fanno anche del bene: 5.000 euro alla Fondazione Ascoli

Non c'è dono più bello di un fiore o una pianta, di cui prendersi cura mentre li si ammira in tutta la loro bellezza. Se poi fanno anche del bene, allora diventa il regalo perfetto. E' il caso dei ciclamini e delle gerbere di Nicora Garden, la cui vendita ha permesso di destinare un'importante somma alla Fondazione Giacomo Ascoli.

L'idea è di Vittore e Ambrogio Nicola che, per il secondo anno consecutivo, hanno tenuto da parte il ricavato della vendita di 2.000 tra ciclamini in inverno e gerbere in primavera per donare alla Onlus 5.000 euro. Non solo, perché Nicora Garden ha anche allestito la serra bioclimatica del Day Center onco-ematologico pediatrico Giacomo Ascoli - al quinto piano dell'Ospedale del Ponte di Varese -, un'oasi dove, ogni giorno, i bambini che transitano dalla struttura si prendono cura e seguono la crescita delle piantine. 

L'assegno è stato donato questa mattina da Ambrogio e Vittore Nicora all'avvocato Marco Ascoli, presidente della Fondazione intitolata al figlio Giacomo. «E' una gioia per noi consegnare questo assegno alla Fondazione Ascoli, il cui lavoro porta felicità ai bambini e alle famiglie che abbiamo incontrato in ospedale - le parole di Ambrogio e Vittorio - Noi con il nostro modesto contributo li sosteniamo, anche portando le piante nella serra bioclimatica, un luogo bellissimo dove chi ama la vita può trovare benessere tra i fiori e le piante. Ringraziamo tutti i nostri clienti che hanno partecipato a questa iniziativa, acquistando i fiori nei nostri negozi di Gazzada e Varese».

Questo il ringraziamento di Marco Ascoli: «Questo è il frutto di un sodalizio che dura da qualche anno: siamo orgogliosi perché questo gesto contribuisce a fare del bene a tutti i bambini e alle famiglie che la nostra Fondazione segue». 

Il prossimo obiettivo della Fondazione Giacomo Ascoli, nata nel 2006 in onore e memoria del piccolo Giacomo, scomparso per un linfoma di non Hodgkin, è costruire una zona per la degenza protetta di 180 metri quadri, composta da tre camere - due sterili, una protetta - sullo stesso piano del Day Center. Day Center che, come noto, è stato ristrutturato e restituito all'Asst Sette Laghi proprio dalla Fondazione, che sostiene inoltre la ricerca per la cura specifica del linfoma pediatrico. 

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore