/ Territorio

Territorio | 14 luglio 2019, 00:28

Temporali forti dalla serata: allerta giallo della Protezione Civile

Stato di preallarme per la nostra provincia a causa dell'arrivo di una goccia fredda dal tardo pomeriggio di domenica. Possibili quantitativi abbondanti di pioggia con minime in calo a 15 gradi. Nuovo aggiornamento in mattinata

Nuvole in arrivo sulla nostra provincia dal tardo pomeriggio di domenica. La foto è tratta dalla pagina Facebook di NaturalMeteo

Nuvole in arrivo sulla nostra provincia dal tardo pomeriggio di domenica. La foto è tratta dalla pagina Facebook di NaturalMeteo

Per ora è un allerta giallo ma, visto ciò che è successo settimana scorsa nella zona di Vergiate e poi in Romagna e Abruzzo, meglio essere pronti e informati. Anche perché la stessa Protezione Civile, in preallarme per l'arrivo di temporali forti e vento moderato sulle nostre zone dalla seconda parte di domenica, si riserva di affinare le previsioni - e l'eventuale stato di preallarme - nel corso della mattinata.

«Il passaggio di una goccia fredda in quota da nord verso sud tra la serata di domenica e la giornata di lunedì provocherà tempo via via più instabile - scrivono gli esperti della Protezione Civile per spiegare lo stato d'allerta giallo che riguarda il Varesotto e la Lombardia - con primi rovesci e temporali possibili già dal pomeriggio, maggiormente probabili dalla sera su Alpi e Prealpi e successivamente in estensione alla pianura».

Dalla sera aumenterà anche il vento (che soffierà da est moderato) mentre tra la notte e il mattino di lunedì il tempo sarà perturbato con precipitazioni diffuse e rischio di temporali forti, in attenuazione nel pomeriggio. I quantitativi maggiori di pioggia sono previsti sui settori occidentali della Lombardia, quindi anche nella nostra provincia.

Minime in calo a 15 gradi, massime di domenica sui 27 mentre lunedì si scenderà ancora di un paio di gradi o forse qualcosa in più. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore