/ Italia e mondo

Italia e mondo | 05 luglio 2019, 17:52

Calciatrice annegata nel lago: una congestione fatale per Florijana

Lo rivela l'esito dell'autopsia svolta sul corpo dell'atleta svizzera di 24 anni.

Calciatrice annegata nel lago: una congestione fatale per Florijana

Florijana Ismaili, la calciatrice dello Young Boys e della Nazionale svizzera morta dopo un tuffo nel lago di Como sabato scorso, sarebbe deceduta in seguito a una congestione, che le ha provocato una asfissia acuta. A rivelarlo sono gli esiti dell'autopsia effettuata a Como e disposta dalla Procura. Effettuato l'esame, la Procura ha rilasciato il nulla osta per l'espatrio della salma.

Il corpo della calciatrice, 24 anni, era stato ritrovato a oltre duecento metri di profondità nel pomeriggio dello scorso 2 luglio a poca distanza dal punto del lago di Como in cui la ragazza si era tuffata sabato pomeriggio da un'imbarcazione presa a noleggio insieme a una amica per trascorrere una giornata sul Lario. Un bagno da cui però la giovane non è più riemersa (leggi qui).

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore