/ Italia e mondo

Italia e mondo | 02 luglio 2019, 18:23

Ritrovato in fondo al lago di Como il corpo della calciatrice svizzera dispersa

Florijana Ismaili, 24 anni, era scomparsa nelle acque del Lario sabato pomeriggio. Il suo corpo individuato a oltre duecento metri di profondità.

Ritrovato in fondo al lago di Como il corpo della calciatrice svizzera dispersa

E' stato ritrovato nel tardo pomeriggio di oggi, martedì 2 luglio, il corpo di Florijana Ismaili, la calciatrice ventiquattrenne dello Young Boys e della Nazionale svizzera. Il ritrovamento è avvenuto a poca distanza dal punto del lago di Como in cui la ragazza si era tuffata sabato pomeriggio da un'imbarcazione presa a noleggio insieme a una amica. Un bagno da cui però la giovane non è più riemersa (leggi qui).

Dopo quattro giorni di ricerche incessanti, svolte anche con l'utilizzo di robot in grado di scandagliare il fondo del lago, i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno individuato poco dopo le 17 di oggi il corpo della calciatrice. Si trovava a 204 metri di profondità. Sono iniziate immediatamente le operazioni di recupero coordinate dai sommozzatori dei vigili del fuoco di Dongo. Il corpo della sfortunata calciatrice è stato quindi recuperato.

L'allarme era scattato sabato pomeriggio dopo le 16.30 a Musso, nei pressi di Dongo. A darlo era stata l'amica stessa di Florijana. Insieme ai vigili del fuoco erano intervenuto passando al setaccio quel tratto di lago i sanitario di Lariosoccorso e un elicottero alzatosi in volo da Bergamo.

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore