/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 26 marzo 2020, 16:55

Coronavirus, Fontana: «I contagi in Lombardia tornano a salire: oggi 2.500 casi in più»

Dopo tre giorni in cui l'epidemia dava segni di rallentamento i dati di oggi non sono positivi. Il presidente: «Dobbiamo capire se si tratta di un episodio e se il trend stia salendo»

Coronavirus, Fontana: «I contagi in Lombardia tornano a salire: oggi 2.500 casi in più»

Torna a salire il trend dei contagiati da Coronavirus in Lombardia. A dirlo è stato il presidente delle Regione Attilio Fontana nel punto stampa di oggi a Palazzo Lombardia.

«I numeri purtroppo oggi non sono buoni - ha detto Fontana - Il numero dei contagiati è aumentato un po' troppo rispetto alle linea dei giorni scorsi. Noi speravamo che non si dovesse verificare nessun tipo di aumento di questo genere: adesso dovremo valutare per cercare di capire se si è trattato di un fatto eccezionale determinato da un episodio particolare o se il trend dell'aumento ricomincia, in qual caso sarebbe abbastanza preoccupante».

Incalzato sull'argomento dai giornalisti, il presidente ha detto che l'aumento giornaliero si aggira intorno «a nuovi 2.500 casi». Un incremento netto rispetto a quelli degli ultimi giorni, quando i numeri del contagio avevano dato la sensazione che l'epidemia stesse rallentando: ieri infatti l'aumento era stato di 1643 casi, il giorno precedente di 1942, quello ancora prima di 1555. Il numero circa 2.500 casi riporta il contagio ai livelli della scorsa settimana. Lo stesso Fontana si è definito «preoccupato» dopo aver ricordato che i dati sono ancora in corso di analisi.

Giusto precisare, come ripete ogni giorno l'assessore al Welfare Giulio Gallera, che l'aggiornamento giornaliero si basa su dati non omogenei e che le analisi sull'andamento del contagio vanno fatti su scala più ampia. Questo perché il numero può variare in base ai tamponi registrati e non sul risultato di quelli effettuati nelle ultime ventiquattro ore. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore