/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 22 marzo 2020, 11:43

Fiamme alle scuole medie di Solbiate Arno: brucia del materiale sotto la palestra. Il sindaco: «Vandalismo intollerabile»

Vigili del fuoco in azione nella nottata alle "Galvaligi" di via per Carnago. Indagini in corso da parte dei carabinieri: si sospetta un atto vandalico. Il primo cittadino Oreste Battiston: «Verificheremo se nelle immediate vicinanze ci sono telecamere per risalire ai responsabili»

Fiamme alle scuole medie di Solbiate Arno: brucia del materiale sotto la palestra. Il sindaco: «Vandalismo intollerabile»

Incendio alle scuole medie "Galvaligi" di Solbiate Arno. Le fiamme sono divampate nella serata di ieri, sabato 21 marzo, intorno alle 23 nella struttura di via per Carnago. Per cause in fase di accertamento, del materiale depositato sotto la palestra dell’edificio scolastico è stato interessato da un incendio.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con un’autopompa: in poco tempo hanno spento le fiamme e messo in sicurezza l’area. La restante parte della struttura è agibile. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri di Albizzate per fare chiarezza sulla natura dell'incendio. Il sospetto è che il rogo sia stato provocato da un atto vandalico.

Sull'episodio è intervenuto anche il sindaco Oreste Battiston: «Siamo stati chiamati alle 23.00 dai Carabinieri di Albizzate per un incendio causato, presumibilmente, da alcuni ragazzi, un atto vandalico inammissibile». «Grazie all’intervento dei vigili del fuoco - ha proseguito il primo cittadino, che ha diffuso anche delle foto dei danni (che trovate nella gallery qui sotto, ndr) - i danni non sono gravi. Verificheremo se nelle immediate vicinanze ci sono telecamere di privati, per cercare di risalire a chi ha causato questo danno. E’ intollerabile che in momenti così difficili persone, che dovrebbero rimanere a casa, vadano in giro per il paese a provocare danni che potevano diventare anche ingenti senza il pronto intervento dei vigili del fuoco».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore