/ Varese

Che tempo fa

Cerca nel web

Varese | 19 febbraio 2020, 15:32

Gemellaggio culturale tra Varese e la Russia per Renato Guttuso

Il direttore artistico del Museo di Stato Russo di San Pietroburgo è in visita a Varese per organizzare uno scambio di opere con il nostro Museo di Villa Mirabello.

Gemellaggio culturale tra Varese e la Russia per Renato Guttuso

La mostra su Renato Guttuso, che si è chiusa a gennaio, non è stata solo la più visitata a Varese degli ultimi anni, almeno stando ai dati forniti dall’amministrazione, ma ha riscosso anche un successo internazionale.

Il professor Joseph Kiblinsky, direttore artistico del Museo di Stato russo di San Pietroburgo, è stato tra i visitatori del museo di Villa Mirabello questa estate proprio per visionare la mostra di Renato Guttuso. «In quella occasione si era ipotizzata l'idea di organizzare uno scambio di opere tra i due musei – spiega il sindaco Davide Galimberti - La mostra dedicata a Renato Guttuso, con le opere in comodato al comune di Varese, si sarebbe potuta esporre al Museo di Stato Russo e alcune opere dell'Avanguardia russa si sarebbero potute esporre ai Musei Civici di Villa Mirabello». 

Per verificare la fattibilità di questo progetto articolato, il professor Kiblitsky e la professoressa Eugenia Petrova, vicedirettrice per l’attività artistica del Museo Russo, sono tornati a Varese in settimana per ispezionare gli spazi espositivi dei Musei Civici di Villa Mirabello e per condividere il progetto scientifico di mostra che concretizzi la collaborazione tra le due realtà museali.

«L’ipotesi sarebbe quella di realizzare una mostra a Villa Mirabello nella primavera del 2021 - aggiunge Galimberti  - con opere provenienti dal Museo di Stato Russo di San Pietroburgo. I due studiosi sono stati in città e ci faranno sapere le loro valutazioni». 

Valentina Fumagalli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore