/ Varese

Varese | 13 febbraio 2020, 15:04

Altro che San Valentino: violenze, maltrattamenti, stalking. In un anno a Varese 63 casi denunciati alla polizia

Gli agenti della Questura di Varese domani mattina, 14 febbraio, saranno in piazza Monte Grappa per sensibilizzare sul tema della violenza contro le donne. I dati del 2019 non sono incoraggianti: i reati di genere sono in aumento

Altro che San Valentino: violenze, maltrattamenti, stalking. In un anno a Varese 63 casi denunciati alla polizia

"San Valentino... questo non è amore". E' l'iniziativa che la Polizia di Stato domani, nel giorno di San Valentino, porterà avanti per sensibilizzare sul tema della violenza contro le donne. Domani mattina alcuni agenti della Questura di Varese saranno in piazza Monte Grappa a Varese per riproporre la campagna di sensibilizzazione per la violenza contro le donne “Questo non è amore”.

Proprio in occasione della festa degli innamorati, la Questura sarà presente tra la gente per ricordare che l’amore non è violenza e scendendo in strada, in prima linea, per il contrasto di questi gravi crimini. 

Per l'occasione la Questura ha diffuso i dati relativi all’anno 2019 inerenti l’attività delle squadre specializzate, impegnate quotidianamente per impedire il reiterarsi di questa grave tipologia di reati.

In tutto gli scorsi mesi la Squadra Mobile ha collaborato con la Procura della Repubblica di Varese per l’individuazione dei responsabili di delitti di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale ed atti persecutori, commessi nei confronti delle donne. In totale sono stati registrati 63 eventi reato, purtroppo dato in linea con l’anno precedente.

La Divisione Anticrimine, inoltre, ha notificato 34 provvedimenti di ammonimento del Questore per stalking e violenza domestica, al fine di prevenire l’escalation di condotte violente e maltrattanti che possono in seguito sfociare in atti di aggressione e violenza contro le donne.  Nel 2018 i provvedimenti notificati sono stati 21: si registra dunque un incremento del trend.

L’Ufficio Denunce e le Squadre Volanti sono stati coinvolti attivamente con interventi su 23 casi di maltrattamenti in famiglia, 5 casi di violenza sessuale e 13 episodi di atti persecutori.

Con la manifestazione di domani la Questura di Varese - insieme al Comune di Varese con l’Assessore per le Pari Opportunità Rossella di Maggio e Adelaide Caraci dell’Ufficio Promozione iniziative Educative e Pari Opportunità -, ribadirà l'impegno al fine di sensibilizzare il contrasto a questo grave fenomeno.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore