/ Storie

Che tempo fa

Cerca nel web

Storie | 12 febbraio 2020, 12:20

Dalla provincia di Varese a Boston: la ricercatrice Adele Gabba "conquista" l'America

La giovane dottoressa luinese trascorrerà due anni nel dipartimento di chimica del prestigioso Mit, il Massachusetts Institute of Technology, per un progetto di ricerca mondiale. La sua storia raccontata da LuinoNotizie

Adele Gabba (foto da LuinoNotizia)

Adele Gabba (foto da LuinoNotizia)

La giovane dottoressa luinese Adele Gabba, negli scorsi giorni, ha ricevuto la borsa individuale “Marie Skłodowska-Curie” (Marie Skłodowska-Curie Individual Fellowships), per un progetto che potrà essere fondamentale per il futuro della ricerca, a livello mondiale.

“LectiNet”, questo il nome del progetto realizzato dalla luinese, riceverà fondi europei che solitamente vengono rilasciati per finanziare progetti di eccellenza di giovani ricercatori di tutte le nazionalità e in tutte le fasi della carriera. Con questi finanziamenti (quest’anno in totale sono stati messi a disposizione 300 milioni di euro per 10mila candidature), si incoraggiano la mobilità transnazionale, intersettoriale e interdisciplinare, ma le borse, di due o tre anni, oltre a coprire lo stipendio dei ricercatori e contribuire a spese di viaggio e famigliari, coprono parte dei costi vivi della ricerca.

Adele, così, grazie a questo finanziamento, trascorrerà due anni nel dipartimento di chimica di MIT, a Boston negli Stati Uniti, sotto la supervisione della professoressa Laura L. Kiessling, portando con sé tutto il suo bagaglio culturale e scientifico appreso in Europa finora.

Il progetto “LectiNet” è molto ambizioso perché si pone come obiettivo quello di scoprire se alcuni recettori sulle cellule del nostro sistema immunitario “comunicano” quando devono inviare un segnale di pericolo e se, sfruttando le nostre conoscenze di chimica, possiamo inserirci nelle loro conversazioni.

Per continuare a leggere l'articolo di LuinoNotizie clicca QUI.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore