/ Varese

Varese | 11 febbraio 2020, 10:59

Isole ecologiche fuori uso, in centro città arriva il porta a porta anche per il vetro

Dopo la rimozione dell’impianto di piazza Madonnina in Prato per poter procedere alla riparazione, ora l’azienda si dedica alla manutenzione degli altri siti. Saranno interessate le isole di piazza XX settembre, piazza Repubblica, via Indipendenza, via dei Bersaglieri, piazzale Marsala e Largo Resistenza.

Isole ecologiche fuori uso, in centro città arriva il porta a porta anche per il vetro

Acsm Agam Ambiente ha recentemente sviluppato un piano mirato di interventi per la manutenzione straordinaria delle isole ecologiche interrate presenti nella zona centro a Varese in seguito al manifestarsi di una serie di guasti che ne hanno limitato la funzionalità.  

Dopo la rimozione dell’impianto di piazza Madonnina in Prato per poter procedere alla riparazione, ora l’azienda si dedica alla manutenzione degli altri siti. Saranno interessate le isole di piazza XX settembre, piazza Repubblica, via Indipendenza, via dei Bersaglieri, piazzale Marsala e Largo Resistenza.

Il piano sarà attuato assicurando continuità di prestazione. Fino al completamento delle riparazioni, infatti, accanto alle citate isole ecologiche saranno messi a disposizione specifici contenitori per la raccolta degli imballaggi in vetro; un cartello ivi presente indica le modalità alternative anche per la raccolta di carta e plastica, esponendo il rifiuto secondo i passaggi del porta a porta già attivo nel centro di Varese.

I cittadini potranno esporre i rifiuti nei giorni previsti (i passaggi, strada per strada, possono essere agevolmente individuati qui  inserendo nell’apposito spazio il nome della propria via.
Per ulteriori informazioni si può fare riferimento al numero verde 800.966.186, attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle ore 14.

Acsm Agam Ambiente, inoltre, a breve organizzerà anche per il vetro la raccolta porta a porta nel centro storico, previa consegna dei relativi contenitori con adeguata informativa.

Le isole ecologiche interrate dei rifiuti a Varese la cui manutenzione straordinaria spetta ad Aspem Reti che è al 100% di proprietà del comune di Varese, sono ormai operative dal 2009 e i primi impianti a scomparsa per la raccolta differenziata di plastica, carta e vetro nel centro di Varese furono introdotti quale metodologia aggiuntiva del servizio di igiene urbana. Gradualmente si è arrivati a posizionarne 10. Dopo la rimozione dell'isola di Piazza Monte Grappa, infatti, si è proceduto a realizzare una nuova isola ecologica in via Lonati. Le infrastrutture, fisiologicamente, necessitano di manutenzione.

«La nostra attenzione al livello del servizio e ai bisogni dei cittadini è costante – ha sottolineato l’amministratore delegato, Pierpaolo Torelli - Il sistema di raccolta differenziata che include la rete delle isole ecologiche interrate ha consentito di conseguire vantaggi evidenti: di fatto sono stati raddoppiati i punti di raccolta; si è contribuito al decoro urbano complessivo con l’eliminazione dei cassonetti e delle campane;  infine, sono stati ottimizzati i volumi e i passaggi di vuotatura, rendendo efficiente e ordinata la raccolta differenziata. Ora si tratta di rifare il punto sulla rete delle isole».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore