/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 11 febbraio 2020, 16:34

Crisi Air Italy. Il consigliere regionale Emanuele Monti (Lega): "Priorità tutelare i lavoratori con politiche attive, ma vergognoso il silenzio del Governo nazionale"

L'esponente varesino del Carroccio auspica che si possa trovare una soluzione alternativa alla messa in liquidazione della società e chiede che Regione Lombardia si attivi con gli strumenti a disposizione delle istituzioni

Crisi Air Italy. Il consigliere regionale Emanuele Monti (Lega): "Priorità tutelare i lavoratori con politiche attive, ma vergognoso il silenzio del Governo nazionale"

«Sto seguendo con attenzione la situazione di Air Italy, auspicando si possa trovare una soluzione alternativa alla messa in liquidazione della società. Chiederò a Regione Lombardia di attivarsi con gli strumenti a disposizione delle istituzioni».

Così Emanuele Monti, consigliere regionale della Lega, sullo stato di crisi di Air Italy, che ha comunicato oggi la decisione della messa in liquidazione.

«La compagnia ha comunicato oggi ai dipendenti che non sussisterebbero più le condizioni per proseguire la propria attività – spiega Monti – annunciando la messa in liquidazione. Si tratta di una decisione che graverà in maniera pesantissima sui lavoratori, oltre a impoverire il territorio. L'obiettivo principale è quindi quello di tutelare i dipendenti, predisponendo il sistema di politiche attive del caso, tentando anche di trovare una soluzione che possa far cambiare idea ai soci della holding».

«Regione Lombardia farà il possibile, anche se non ha la bacchetta magica – conclude Monti – ritengo però assurdo e vergognoso il silenzio del Governo giallo-rosso, che non si è minimamente interessato della sorte dei lavoratori».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore