/ Politica

Politica | 08 febbraio 2020, 16:37

Furti a Malnate, l'ex sindaco Damiani chiama a raccolta i cittadini: «Chiediamo più sicurezza»

Un sit in per la sicurezza dei quartieri colpiti dai recenti episodi oggi a Malnate. A organizzarlo il consigliere comunale di opposizione: «Da sette anni chiedo l'installazione di telecamere leggi targhe»

Furti a Malnate, l'ex sindaco Damiani chiama a raccolta i cittadini: «Chiediamo più sicurezza»

Un sit in per la sicurezza dei quartieri finiti nel mirino dei ladri negli ultimi tempi. Stamattina in tanti si sono presentati all'incontro organizzato per sensibilizzare le istituzioni su un tema delicato come la sicurezza a Malnate, tema caldo soprattutto dopo i furti degli ultimi giorni.

Durante l'incontro - promosso dal consigliere comunale di opposizione ed ex sindaco Sandro Damiani - alcuni cittadini hanno anche portato copia delle denunce fatte in seguito ai furti «in replica alla maggioranza che sostiene che non ci sia un’emergenza ma si tratta solo di percezione alimentata anche da Facebook». Alla manifestazione ha partecipato un gruppo di cittadini preoccupati per gli ultimi episodi.

Sulla questione è intervenuto anche Marco Damiani, rappresentate extraconsiliare del centrodestra, che ha manifestato tutta la sua preoccupazione per quanto è capitato: «La casa dovrebbe essere il rifugio, il posto in cui ogni famiglia possa sentirsi al sicuro - ha detto Damiani - Mi spiace che da un po’ di tempo a Malnate non sia più così. Mi spiace che per anni i numerosi consigli dati son rimasti inascoltati e dal centrosinistra solo risposte lapalissiane».

Damiani ha rilanciato anche alcune proposte del passato: «Dal 2013 propongo le telecamere leggitarghe, sette anni. Ma questa sinistra se ne accorge solo quando l’emergenza è da tempo incontenibile. C’è poco da ridere a fronte dell’insostenibile raffica di furti che sta mettendo a soqquadro le case dei malnatesi. 

Pino Vaccaro

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore