/ Economia

Economia | 07 febbraio 2020, 15:06

Conclusa alla Liuc di Castellanza la Green Learning Week

Obiettivo dell'iniziativa che ha coinvolto sette istituiti di scuola superiore dell'Alto Milanese la simulazione di una campagna di comunicazione sull'economia circolare

Conclusa alla Liuc di Castellanza la Green Learning Week

Si è conclusa oggi la Green Learning Week, organizzata dalla LIUC – Università Cattaneo dal 3 al 7 febbraio, con il contributo della Fondazione Ticino Olona onlus, che ha coinvolto 7 Istituti di Scuola Superiore dell’Alto Milanese e 26 studenti. 

Tra gli obiettivi, la simulazione di una campagna di comunicazione sull’economia circolare attraverso un progetto da ideare e, infine, illustrare al pubblico presente l’ultimo giorno.   

Una settimana di apprendimento interattivo, con il valore aggiunto del provare a fare mentre si impara qualcosa di nuovo e di particolare, simulando attività di comunicazione legate al concetto di salvaguardia dell'ambiente attraverso laboratori esperienziali, esercitazioni singole e di gruppo, testimonianze di imprenditori e lezioni frontali. 

Partendo dall’Agenda 2030 dell’Onu fino al tema dell’economia circolare e dei modelli di consumo sostenibili, i ragazzi hanno lavorato per la salvaguardia locale e globale dell’ambiente. Un' iniziativa per mettersi alla prova senza timori, lavorare in gruppo con studenti che non si conoscono, provenienti da altri Istituti e sperimentare tecnologie e strumenti dell’Industria 4.0. 

Il percorso formativo ha orientato i giovani a saper prendere decisioni informate e ad agire responsabilmente per l’integrità ambientale, a fronte di una sostenibilità anche economica del progetto da ideare e illustrare, infine, a una giuria l’ultimo giorno della settimana. 

La riflessione su come creare un mondo più sostenibile ha inoltre consentito ai ragazzi di essere in prima persona al centro delle azioni da intraprendere, veri e propri agenti del cambiamento.

Sette gli Istituti Superiori coinvolti nella Green Learning Week (Alessandrini di Abbiategrasso, Bernocchi di Legnano, Bramante ed Einaudi di Magenta, Torno di Castano Primo, Galilei e Tirinnanzi di Legnano) per un totale di 26 studenti partecipanti (non più di cinque per scuola), suddivisi in gruppi di lavoro. 

Venerdì 7 febbraio 2020 il gran finale alla presenza del Segretario Generale della Fondazione Ticino Olona Anna Poretti, dei docenti delle Scuole interessate e dei genitori che hanno voluto vedere i propri figli nei panni di “imprenditori del cambiamento”. 

Elena Galante collaboratrice del CARED, il Centro d’Ateneo che si occupa delle relazioni con le scuole ha sottolineato che «Questa Learning Week è stata un punto di partenza per una contaminazione positiva presso le Scuole partecipanti. I docenti presenti l’ultimo giorno, infatti, ci hanno detto che riproporranno nelle loro classi un’esperienza simile utilizzando parte del lavoro svolto qui alla LIUC».  

Grazie all’Accordo quadro interistituzionale per l’alternanza Scuola-Lavoro al termine del corso gli studenti hanno ricevuto una attestazione delle ore svolte e delle competenze acquisite così da poter riconoscere le ore come alternanza scuola-lavoro.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore