/ Economia

Economia | 07 febbraio 2020, 08:45

Boom di domande per il bando Brevetti+, dimostrazione di grande interesse da parte delle micro, piccole e medie imprese italiane

Oltre 400 domande presentate in poche ore

Boom di domande per il bando Brevetti+, dimostrazione di grande interesse da parte delle micro, piccole e medie imprese italiane

A partire dalle ore 12:00 del 30 gennaio 2020, è stato possibile presentate le domande di accesso al bando Brevetti+, l’operazione è gestita da Invitalia ovvero l'agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa controllata dal Ministero dell’Economia.

Le Piccole Medie Imprese e Start-Up italiane hanno dimostrato notevole coinvolgimento rispetto al tema dell’innovazione, confermando la mancanza di sufficienti risorse economiche necessarie per passare all’azione.

In 24 ore lo sportello telematico gestito da Invitalia ha registrato 419 richieste per accedere agli incentivi previsti dal bando Brevetti+; in una sola giornata sono state esaurite le risorse messe a disposizione, pari a 21,8 milioni di euro. È stata avviata pertanto la fase di valutazione delle domande, di cui 345 provenienti dalle regioni del Centro-nord e 74 dal Sud Italia. In merito a questa forte divaricazione non si può non sottolineare il permanere della forte diversificazione storica dei modelli di sviluppo presenti nella nostra penisola.

Il contributo stanziato dal bando Brevetti+, dev’essere destinato all’acquisto di servizi specialistici che favoriscono la capacità innovativa e competitiva delle imprese attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei brevetti a livello nazionale e internazionale.

Se avete un’invenzione/idea da sviluppare oppure vi piacciono le invenzioni, le novità che l’ingegno umano genera seguite la rubrica http://www.torinoggi.it/sommario/argomenti/idee-in-sviluppo.html curata in collaborazione con Novain Srl, pronta a fornire un supporto a 360° dalla valorizzazione dell’idea fino alla produzione e distribuzione del prodotto ricavato dalla stessa idea. Per maggiori informazioni e fissare un incontro gratuito, visitare il sito www.novain.eu oppure inviare una mail a info@novain.eu.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore