/ Economia

Economia | 06 febbraio 2020, 13:08

Crescono in Lombardia gli affitti per scelta abitativa

L'analisi condotta dall'Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa sui contratti di locazione stipulati attraverso le agenzie Tecnocasa e Tecnorete nel primo semestre 2019 in Lombardia, evidenzia che nel 68,9% dei casi si opta per l'affitto per scelta abitativa

Crescono in Lombardia gli affitti per scelta abitativa

Aumenta nella nostra regione, la percentuale di coloro che optano per l'affitto per scelta abitativa.

L'analisi condotta dall'Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa sui contratti di locazione stipulati attraverso le agenzie Tecnocasa e Tecnorete nel primo semestre 2019 in Lombardia, evidenzia che nella maggioranza dei casi si opta per l'affitto per scelta abitativa (68,9%), ma è alta, seppur in diminuzione, la percentuale di coloro che affittano per motivi legati al lavoro attualmente al 30,1% (era del 37%).

È da notare l’aumento graduale della componente “scelta abitativa” negli ultimi anni, che passa infatti dal 49,2%, del 1° semestre 2016, all’attuale 68,9% (con il passaggio intermedio del 58,1% del 2017 e 62% dello scorso anno).  

Il contratto di locazione più utilizzato è quello a canone libero da 4 anni più 4 (77,1%), la percentuale di contratti a carattere transitorio è del 14,8%, mentre i contratti a canone concordato si attestano all’8,1%.

Tutti i valori ad eccezione del canone concordato (5,1% nel 1° semestre 2018) sono in diminuzione; i contratti a canone libero registravano nel 1° semestre 2018 una percentuale pari all’82,4%, i contratti a carattere transitorio il 12,5%.  

Il taglio più affittato è il bilocale (47,7%), seguito dal trilocale con il 30,3% delle preferenze.    

In Lombardia gli inquilini sono coppie o coppie con figli nel 56% dei casi (in lieve flessione il valore del 2018 era 57,5%), mentre sono single nel 44,0% dei casi, in aumento (erano il 42,5%).    

L’analisi demografica di coloro che cercano casa in affitto ha evidenziato che il 45,0% ha un’età compresa tra 18 e 34 anni, seguita dalla fascia d’età tra i 35 e 44 anni con il 24,8%.  

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore