/ Economia

Economia | 20 gennaio 2020, 10:41

Coldiretti: tornano in provincia gli AgriMercato. E l'inverno si riscopre goloso

Arrivano le specialità della stagione fredda: dai kiwi a biete e spinaci, a cotechini e sanguinacci: quella di gennaio è una tavola rurale ghiotta

Coldiretti: tornano in provincia gli AgriMercato. E l'inverno si riscopre goloso

L’inverno è tradizionalmente la stagione di riposo delle campagne, ma non per questo mancano le specialità “di stagione”, come gli ortaggi che proprio in questo periodo arricchiscono le dispense delle nostre province e i banchi degli AgriMercati di Campagna Amica: ampia, quindi, la gamma delle specialità che vi si possono trovare come kiwi, mele, pere, aglio, biete, spinaci, broccoli, cavolo, carote, patate, cipolle, cavoli, finocchi, radicchio e ravanelli.

Non solo: yogurt e formaggi sono sempre presenti, e le specialità d’alpeggio raggiungono proprio in questo periodo un tempo di stagionatura tale da farli apprezzare in modo particolare sulle tavole gourmet. Ma l’inverno e il periodo che intercorre tra il mese di dicembre e l’inizio di gennaio segnava, dai tempi più remoti, il momento in cui si uccideva il maiale, destinato a nutrire per l’intero anno la famiglia rurale: una tradizione norcina che si è mantenuta fino ai giorni nostri, e che in inverno vede un particolare successo di salami, sanguinacci e cotechini da servire a tavola caldi, magari impreziosendo il tradizionale carrello dei bolliti lombardi.

Con la fine delle lunghe feste natalizie, tornano a pieno regime gli appuntamenti con i Mercati di Campagna Amica in provincia di Varese: nella città capoluogo, i farmer’s market settimanali sono due: uno nella centralissima piazza Giovine Italia, ogni giovedì mattina: i prossimi appuntamenti del mese di gennaio sono quindi il 16, 23 e 30 gennaio. Il secondo è nel piazzale dello stadio di Masnago, ogni venerdì mattina (a gennaio 2020 il 17, 24 e 31), a Induno Olona l’AgriMercato si svolge ogni primo, terzo, quarto e quinto sabato del mese nel rione San Cassano (prossimi appuntamenti, il 18 e 25 gennaio).

«Facendo la spesa presso la rete di Campagna Amica si riconosce il ruolo dell’agricoltura prealpina e si protegge l’ambiente ma, soprattutto, si è ha la certezza di portare sulla propria tavola prodotti sani e provenienti da una filiera agricola controllata e certificata - commenta Fernando Fiori, presidente di Coldiretti Varese - La qualità e l’origine delle produzioni made in Varese disponibili nei nostri farmer’s market  sono garantiti dagli stessi agricoltori che ovviamente “ci mettono la faccia” e creano un rapporto di fiducia con la loro clientela rispettando regole fondamentali come la presenza di produzione propria e la disponibilità a fornire al consumatore tutte le informazioni utili su ciò che mette in vendita».

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore