/ Territorio

Che tempo fa

Cerca nel web

Territorio | 12 gennaio 2020, 10:21

Festival di Sanremo: applausi e premio a una tradatese per il suo bouquet (Foto e Video)

Maria Grazia Loiacono sul podio del concorso tra i migliori fioristi e designer d'Italia che si sono sfidati a colpi di fiori e fronde della riviera ligure per aggiudicarsi la possibilità di preparare il bouquet del Festival. Apprezzatissime anche le composizioni della vergiatese Stefania Tosi

Festival di Sanremo: applausi e premio a una tradatese per il suo bouquet (Foto e Video)

Una ventina tra i migliori fioristi e designer d’Italia si sono sfidati ieri a colpi di fiori e fronde della riviera ligure per aggiudicarsi il diritto di preparare il bouquet del Festival di Sanremo 2020. Tra loto c'erano anche la tradatese Maria Grazia Loiacono e la vergiatese Stefania Tosi che, insieme agli altri 21 partecipanti al concorso organizzato da Amaie Energia e dal Mercato dei Fiori, hanno preparato due bouquet riferiti alle famose canzoni "Vacanze Romane" e "Grazie dei Fiori".  

Ad aggiudicarsi il concorso è stata Valentina Rossi, flower designer di Lainate, ma la nostra Maria Grazia è stata apprezzatissima ed è arrivata a un passo dalla vittoria, superata sul filo di lana - così come Andrea Valizia di Castel San Giovanni (Piacenza) - dalla flower designer milanese. 

«Sinceramente ci speravo e sono davvero felice - ha detto l'emozionatissima Valentina  perché ci ho messo un grande impegno. Ora mi aspetto di conoscere tanta gente nuova, lavorare bene e portare la qualità italiana di questo settore al Festival».

La manifestazione si è svolta sotto la direzione artistica delle flower designer locali Sabina Di Mattia e Jessica Tua. La giuria era formata da: Rita Milano, Marco Introiti e Rudy Casati, tre tra i migliori flower designer d’Italia che, insieme a Sabina Di Mattia e Jessica Tua, sono cresciuti nella scuola del mercato di Sanremo tra fine anni ‘90 e primi 2000.

Hanno partecipato, oltre ai primi tre: Daniela Marchetti di Gualdo (Ferrara), Valentina Olivieri di Labico (Roma), Katia Santamaria di Cassino (Frosinone), Claudia Taraborelli di Orsogna (Chieti), Nicole Vargioni di Serra Riccò (Genova), Paolo De Silvestri di Imperia, Consuelo Santoro di Morimondo (Milano), Mauro Cattadori di Castelverde (Cremona), Danilo Di Luca di Pompei (Napoli), Gianmarco Pronzato di Prasco (Alessandria), Stefania Tosi di Vergiate (Varese), Flavio Gatto di Coreglia Ligure (Genova), Emanuele Ciraramidaro di Nissoria (Enna), Gaetano Morra di Succivo (Caserta), Maria Grazia Matera di Bucciano (Benevento), Fiorenzo Gritti di Sant’Antonio di Suza (Torino), Pasquale Carrella di Salerno e Mario Garofalo di Torremaggiore (Foggia).

La premiazione si è svolta alla presenza del sindaco Alberto Biancheri e del presidente del Cda di Amaie Energia, insieme alla collega Tiziana Ramoino, davanti al folto pubblico formato soprattutto da chi sosteneva i vari designer. Ma, nel corso della giornata, sono stati molti i curiosi che hanno visitato la Villa Ormond, per vedere le creazioni proposte.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore